News

Muse moderne: le borse Furla

Furla

Muse moderne: le borse Furla

Borse squadrate, zaini, borse a tracolla con una forte personalità… La gamma Furla ha virato in direzione "modernità" e vanta dei modelli chic, contemporanei e assolutamente desiderabili. Abbiamo selezionato cinque borse da non perdere, dalla maxi borsa sofisticata a quella fatta per lasciare il segno. È ora d’incontrare queste nuove icone dello stile…

Una borsetta dalla linea classica e assolutamente chic che vanta anche uno stile decisamente cool. Questa minuta pochette è stata resa più aggressiva dagli elementi metallici, come la fibbia e la vistosa catena della tracolla. Viene in mente la vecchia perla di saggezza per cui le cose più piccole nascondono spesso dei grandi tesori.

Fashion

RINNOVARSI IN UFFICIO

Certo, preferiremmo essere in spiaggia a prendere il sole, con il messaggio “fuori ufficio” attivato, sorseggiando un Aperol spritz… La realtà è che sfortunatamente l'estate sta per finire, e quella montagna di documenti sulla scrivania prima o poi dovrà essere affrontata. Ma tornare al lavoro non deve per forza essere noioso. Infatti, questo è il momento perfetto per rivisitare il guardaroba di lavoro e rinnovare il proprio stile. Con l'aiuto di alcuni capi base, tornare in ufficio sarà più facile di quello che pensi.

Nel sacco Porta con te tutto il necessario con una borsa pratica ed elegante. Comoda, versatile e naturalmente chic, alleggerisce il tuo viaggio da casa all'ufficio. Con tanti comparti per contenere tutti gli oggetti essenziali, dal laptop all'astuccio dei trucchi, la nostra collezione di borse a tracolla conferisce un tocco di novità a questo accessorio intramontabile.

La gonna a tubino La gonna a tubino è il capo per eccellenza della donna in carriera. Con la sua eleganza eterna e la sua perfetta vestibilità, si abbina alla perfezione a una camicia bianca dalle linee pulite, ma acquista facilmente un tono sofisticato, ideale per i drink del dopo-lavoro, se indossata con un paio di decolletè. Non appena la indosserai ti sentirai pronta a sfidare il mondo.

Sempre al passo Un lungo viaggio per andare in ufficio, una serie di riunioni una dopo l'altra, un pranzo consumato in fretta... Per affrontare giornate come questa servono delle scarpe comode ma eleganti. I nostri consigli di moda prevedono ogni eventualità, per essere sempre a tuo agio qualunque siano i tuoi impegni di lavoro.

Lifestyle

COME SUPERARE LA TRISTEZZA DI FINE ESTATE

Oh estate, meravigliosa ma così fuggente, perché la tua partenza ci spezza il cuore ogni volta? Il cambio delle stagioni può essere tumultuoso, ma può anche stimolare nuove idee e farci sentire motivati a iniziare nuovi progetti. Ecco come superare con successo la transizione dalle giornate sulla spiaggia alle giornate più buie.

1. Iscriviti a un corso o impara qualcosa di nuovo Se l'estate è per stare con gli amici e l'inverno è per ibernarsi, le stagioni intermedie servono a riorganizzare la vita. Rimanda alla primavera il tuo nuovo regime di allenamento, e dedica l'autunno ad imparare qualcosa di nuovo: quei fine settimana bui e freddi diventeranno un po' più piacevoli. Hai un hobby che vuoi trasformare in un progetto più serio? Questo è il momento adatto. Ti serve un po' di ispirazione? Prova la calligrafia (ti sarà utile nella stagione dei matrimoni) o impara a creare dei gioielli (il vantaggio qui è che hai una vita per perfezionarti). Se la tua attenzione riesce a sostenere soltanto le soluzioni rapide, prova un corso di meditazione.

2. Stabilisci le tue intenzioni per la nuova stagione Il modo più efficace per superare la tristezza è riprendere il controllo. Purtroppo, manifestare il sole è probabilmente al di fuori della tua portata, ma puoi sempre domandarti perché ti senti in un certo modo e prenderne coscienza. Scrivere su un diario al mattino o prima di andare a dormire è un modo efficace di individuare gli schemi che si ripetono e conoscere meglio se stessi. A differenza delle risoluzioni per il nuovo anno, stabilire le tue intenzioni ti aiuterà a produrre un cambiamento e ti darà il potere di credere nelle possibilità. Preparati prima che arrivi la stagione delle feste, esercitandoti ogni settimana ad essere paziente: ti sarà molto utile nelle conversazioni a pranzo con i parenti.

3. Programma il futuro L'impazienza e la frustrazione sono effetti collaterali della tristezza di fine estate – nessuno in realtà vuole essere un martire – e il modo migliore per liberarsene è pianificare. Cosa c'è di meglio di qualcosa che non vedi l'ora che arrivi? È meglio fare progetti subito al termine dell'estate, prima che l'indecisione e il senso di colpa inizino ad insinuarsi. Prova a programmare qualcosa per ogni mese, anche se si tratta solo di una serata al cinema o di un caffè con un amico – la prospettiva di un evento piacevole dà sempre un'ottima sensazione. Se ti senti particolarmente audace, prenota un breve viaggio autunnale: non te ne pentirai.

4. Fai ruotare il guardaroba Niente indica la fine dell'estate come quel triste giorno in cui i tuoi vestiti di pizzo e i top a spalle scoperte sono messi sottovuoto e conservati per l'anno prossimo. Per attutire il colpo, per i primi tempi prova a usare i tuoi completi estivi insieme ai maglioni e ai cappotti autunnali, ma all'arrivo di ottobre è meglio dare un taglio netto e passare completamente al guardaroba dei mesi freddi. Uno degli aspetti più piacevoli dell'inverno è la sua moda: approfitta di questa occasione per sfoggiare i tuoi pantaloni stretti in pelle o in jeans.

Lifestyle

5 CAFFÈ PER LAVORARE QUEST'ESTATE

Lavorare da casa sembra certamente un sogno, ma la verità è che lavorare da soli può provocare dei veri attacchi di claustrofobia. Rilassarsi sul divano alla fine stanca, e non è certo ideale per la produttività. Quest'estate, indossa il tuo abito estivo preferito, sistemati i capelli e trascorri di nuovo qualche ora in mezzo alla gente. Ecco dove andare.    Londra: Bulldog Edition, Ace Hotel, 100 Shoreditch High Street    Nascosto tra la hall, il bar e il ristorante dell'Ace Hotel, il caffé Bulldog Edition serve a rotazione ciambelle, torte e panini, e fa un ottimo espresso con la schiuma. Il vantaggio principale di lavorare qui, specialmente per un libero professionista, è la possibilità di incontrare molti altri liberi professionisti, in un'atmosfera collettiva piena di energia e motivazione. I tavolini in fondo alla sala sono i più tranquilli e hanno le prese per ricaricare il laptop, ma se vuoi un ambiente più dinamico o se vuoi fare network ti consigliamo di spostarti sui comodissimi divani della hall dell'hotel.    Berlino: Westberlin, Friedrichstrasse 215 “Caffè, torta, pranzo e riviste”, dice il cartello pubblicitario davanti al Westberlin, un caffè luminoso, con una grande vetrata frontale, che si trova tra i quartieri Mitte e Kreuzberg di Berlino. L'arredamento, lineare e contemporaneo, si ispira allo stile scandinavo, con un lungo tavolo condiviso per lavorare e dei tavolini più piccoli per quando hai davvero bisogno di concentrarti. Fai un salto la mattina, e se vuoi, resta tutto il giorno: è stato concepito apposta per lavorare, e nessuno ti chiederà di sbrigarti o di lasciare libero il tuo posto. Quando avrai completato il tuo progetto, non dimenticarti di dare uno sguardo alla collezione di riviste del caffè, una delle migliori della città.

Dublino: Network Coffee, 39 Aungier Street    Se farai lo sforzo di allontanarti dalle comodità della tua casa, o se ti stai regalando una giornata di “lavoro da casa” (tra virgolette!), il luogo scelto dovrà valerne la pena. La qualità di cibo e bevande è senza dubbio fondamentale, ma anche l'atmosfera e l'arredamento hanno un effetto importante sulla tua ispirazione e motivazione. Un tavolino poco stabile e un ambiente un po' triste non promuovono certo la produttività. Network Coffee ha uno stile cool e contemporaneo, e il solo fatto di trovarti qui ti dà l'impressione di fare parte di qualcosa di grande e importante, ma mai pretenzioso. Infatti, questo è uno dei luoghi di lavoro più simpatici della città.    Parigi: Café Craft, 24 Rue des Vinaigriers    Café Craft si descrive come il “premier café dédié aux créatifs indépendants”, che in francese vuol dire “Il primo caffè dedicato ai creativi indipendenti”. Ci piace perché è fatto apposta per lavorare: la tua presenza qui è la sua ragione di esistere, e non dovrai sentirti in colpa quando ti collegherai al Wi-Fi o farai tante telefonate. Usare lo spazio condiviso costa 3 euro all'ora, ma puoi anche pagare sotto forma di consumazioni, quindi se acquisti un caffè da 3 euro avrai coperto il costo di un'ora di lavoro. Prendi posto al lungo tavolo in comune e inizia una conversazione con gli altri “aficionados” del caffè.  

Barcelona: Skye Coffee Co, Carrer de Pamplona, 88    Lavorare da casa ha tante cose di cui vantarsi. Niente uffici in palazzi decrepiti, viaggi nel traffico, musica a tutto volume negli auricolari per evitare un'altra conversazione con il capo. Ci sei solo tu, con i tuoi ritmi e il lavoro che hai scelto. O almeno questa è l'immagine a cui ci piace pensare, perché poi ci sono anche i clienti che non pagano e le tante e-mail piene di domande. Insomma, la realtà del lavoro indipendente non è sempre attraente, ma Skye Coffee Co sì. Questo ampio magazzino ristrutturato ospita i freelance più cool di Barcellona, e un furgoncino CitröenHY rinnovato in cui si vende uno dei caffè più buoni della città.  

Lifestyle

LA TUA NUOVA ROUTINE PER L'UFFICIO

 

Che meraviglia, si torna al lavoro! L'estate sta ufficialmente giungendo al termine e, per quanto non ci piaccia ammetterlo, è (quasi) ora di affrontare la realtà.  Che ne dici di rendere un po' più gradevole il passaggio dalle lunghe giornate di ozio al sole alle lunghe giornate di fatica in ufficio?   Per fortuna, abbiamo qualche asso nella manica e ti aiuteremo a sentirti e ad apparire al meglio per il gran rientro.

 

Pianifica in anticipo cosa indossare Resta sempre un passo avanti e dedica qualche momento della domenica a riflettere su cosa indossare durante la settimana entrante, a seconda dei tuoi impegni di lavoro. Togliendoti questo fardello prima ancora che la settimana abbia inizio dormirai meglio, sapendo che il lunedì mattina eviterai il panico dell'ultimo minuto e il dilemma di scegliere cosa indossare quando sei in fase “non ho nulla da mettermi”. Certo, sarebbe bello avere il proprio consulente d'immagine tipo Cher nel film Ragazze a Beverly Hills, ma almeno per il momento dobbiamo accontentarci di fare le cose alla vecchia maniera. 

Use multi-tasking products

Moda

CINQUE TENDENZE PER L'UFFICIO

 

Ogni guardaroba professionale ha bisogno di pezzi clou. Abbiamo preparato per te ben cinque look pronti per l'ufficio (dallo stile classico a quello contemporaneo) che valgono una promozione. Non siamo solo noi a dirlo: i pezzi che seguono sono tutti a prova di celebrity! Ci ringrazierai a promozione avvenuta.

1. La camicia importante La classica camicia è del tutto rinnovata, con maniche scultoree, pannelli a contrasto, volant a strati, rifiniture in pizzo... e potremmo andare avanti. Darà molto carattere al tuo stile di tutti i giorni.

Come sceglierla: Senza rinunciare ai fronzoli. Prediligi una camicetta in seta senza maniche con nervature e volant applicati. Oppure prova una camicia nera con le maniche lunghe leggermente a campana, bordini a contrasto e rouche fluide sulle spalle.

Indossala con: Un paio di pantaloni neri o blu dal taglio sartoriale, per uno stile classico ma anche moderno.

Fashion

THE HOLIDAY EDIT

Hai già dei piani per le tue meritate vacanze? E noi abbiamo i consigli di stile di cui hai bisogno! Che tu decida di immergerti nella bianca sabbia delle spiagge più esclusive o che preferisca fuggire in una metropoli per un week-end diverso dal solito, la stagione delle vacanze è oramai dietro l'angolo. Ma la tua valigia, ahimè, potrebbe essere meno preparata di te. E con lo spazio limitato che prevede, avrai bisogno di organizzarti al meglio... e di farlo in poco tempo. Ma fortunatamente, con l'aiuto di questi pezzi essenziali, potrai seguire il sole alla velocità della luce!

1. Copricostumi

Stai andando in piscina? Oppure ti sposti dalla spiaggia al bar? In entrambi i casi, ti ci vorrà un copricostume all'altezza. Opta per dei kimono e caftani freschi, in colori tropicali e stampe sgargianti, che ti faranno immediatamente sentire "in vacanza". Stampe tie-dye e nappe decorative aggiungeranno immediatamente dei punti al tuo stile personale.

 2. Sandali

Dona libertà ai tuoi piedi (una pedicure è d'obbligo) con un paio di essenziali sandali estivi. Troverai di sicuro lo stile più adatto a te, sia che tu voglia adottare il trend attuale che impone ciabatte sportive aggiornate da strisce colorate o contrastanti, sia se opterai per un paio di ciabattine chic che stanno bene con tutto.

Lifestyle

5 THINGS WE LOVE ABOUT SUMMER

Pensi all'estate e ti vengono in mente il sole, le spiagge e le vacanze, giusto? Un po' come per tutto il resto, nella vita, tendiamo a dare troppa importanza alle stagioni, e le nostre aspettative per i mesi più caldi sono talmente alte che poi ci ritroviamo a piangere su un bicchiere di piña colada il giorno dopo il solstizio. Lo sappiamo: non è che una dose extra di vitamina D conduce automaticamente all'amore, alla salute e a delle possibilità infinite; eppure eccoci qui, sognando ad occhi aperti una vita alternativa. Quest'anno abbiamo deciso di abbracciare tutti i piaceri semplici della vita che la stagione baciata dal sole porta con sé. Unisci a noi.1. Mantieni le cose semplici.

Non darti troppo da fare. Il sole può essere là fuori, ma questo non vuole dire che devi per forza diventare un'influencer su Instagram, farti una ciotola di açai amazzoniche cosparsa di bacche di goji ogni mattina, o diventare improvvisamente la star dell'ufficio. Meglio restare te stessa, anche se questo vuol dire farti il solito cappuccino al mattino o fotografarti le gambe abbronzate tipo wurstel come fanno tutte. A volte sono le cose più semplici a farci felici, come sorseggiare uno schiumoso iced coffee al bar o godersi il profumo della crema solare, che ricorda i tropici. Un buon gelato, una corona di fiori, una sangria fanno tutti parte di questa categoria. Ma dobbiamo starci a riflettere sopra? Pensa a divertirti

2. Ora per vestirsi basta un attimo.In inverno, è un campo di battaglia. Non soltanto il tempo è deprimente e i tuoi stivali di camoscio si rovinano, ma vestirsi è un lavoro a tempo pieno. Le condizioni atmosferiche sono imprevedibili e i benefici di sessioni e sessioni di yoga bikram sono nascosti da spessi strati di lana. Il tuo guardaroba si ingrossa a dismisura ed è difficile scegliere come vestirsi, anche perché ogni volta che tiri fuori un maglione dal fondo dell'armadio vieni travolta da una valanga di scatole di scarpe e di cappotti. D'estate, al contrario, prepararsi ad uscire è un gioco da ragazzi, e per almeno due mesi un singolo strato sarà più che sufficiente. L'accoppiata maschile "jeans e maglietta" è finalmente alla nostra portata. Un consiglio prezioso: investi in un costume sostenuto e indossalo come strato di base.  

3. Dimenticati la tua solita routine di bellezza.

Festival

Fidenza Village Summer Festival

Vivi un’estate spettacolare tra arte, musica e live performance.

Preparati a un’esperienza straordinaria con show dal vivo, boutique aperte fino alle 23.00 e ristoranti fino alle 23.30. Tutti i giovedì dal 29 giugno al 31 agosto.

Fidenza Village diventa il palcoscenico della creatività e del divertimento grazie alle incredibili performance live delle migliori compagnie di circo contemporaneo. Lasciati trasportare dall’energia della musica in un emozionante festival lungo le vie del villaggio, dalle 20 alle 23.00. Inoltre per tutti weekend di luglio puoi incontrare un visual artist internazionale.

Beauty

GET SUMMER READY: THE HOLIDAY TIMELINE

Hai già prenotato la tua vacanza al mare? Tic-toc, tic-toc. Abbiamo preparato per te un regime beauty di tutto rispetto per essere al meglio di fronte alla macchina fotografica (e non solo). E ora, cominciamo!

60 GIORNI ALLA PARTENZA: AL VIA LA PULIZIA INTERNARafforza il sistema immunitario e sentiti al meglio prima di svestirti in spiaggia: segui il nostro programma bikini detox. Assicurati di bere molta acqua e d'iniziare la giornata con una spremuta di frutta fresca, ricca di vitamine. Per eliminare gonfiore e disidratazione, riduci al massimo carboidrati e caffeina.

45 GIORNI ALLA PARTENZA: È ARRIVATO IL MOMENTO DI PASSARE ALL'AZIONEÈ ora di muoversi! Fai ogni giorno dell'attività aerobica che stimoli il cuore, andando il palestra o srotolando il tuo tappetino fitness per una sessione di Pilates casalinga. Non brucerai soltanto il grasso tonificandoti al tempo stesso ma, muovendoti, stimolerai il tuo sistema linfatico a liberarsi dalle tossine.

30 GIORNI ALLA PARTENZA: RIVOLUZIONA IL TUO GUARDAROBAIl guardaroba per le vacanze è importante tanto quanto la vacanza stessa... basta pensare a tutte quelle foto su Instagram! È probabile che ancora tu non abbia avuto la possibilità di indossare il tuo abito estivo preferito che già devi preoccuparti di comprare qualche nuovo costume da bagno e degli accessori imperdibili per dare una rinfrescata al tuo look da diva.

14 GIORNI ALLA PARTENZA: TAGLIATI I CAPELLIPer un look estivo alla moda e naturale, prenota un appuntamento dal parrucchiere prima di partire; il tempo extra ti permetterà di abituarti al nuovo taglio. Evita la colorazione prima della partenza: il cloro e l'esposizione solare potrebbero avere degli effetti sgraditi. E non dimenticare di portare con te un balsamo senza risciacquo.

Lifestyle

IL NOSTRO SUPER PROGRAMMA BIKINI DETOX

Il momento migliore di disintossicarsi con una dieta a base di centrifugati è proprio il periodo prima delle vacanze. E questo piccolo programma di tre giorni, preparato dai nostri amici di Raw Press, è una garanzia di successo.

I centrifugati e i pasti nutrienti del programma che riportiamo qui sotto ti faranno sentire, ed apparire, davvero al meglio. Mangia molta frutta fresca e molte verdure crude fra un pasto e l'altro, bevi quanta più H20 possibile e pratica pilates tutte le volte che puoi durante la settimana.

Lettino da spiaggia, stiamo arrivando!

1° GIORNO

COLAZIONEMIX SUPER GREEN

Lifestyle

VACANZE E SALUTE: FAI IL PIENO DI BENESSERE

Il contrasto fra come trattiamo il nostro corpo nel periodo di preparazione alle vacanze e quello che combiniamo non appena arrivate all'aeroporto può farci sorridere. Spremute disintossicanti, trattamenti viso e infinite sessioni yoga vengono sostituite da sangria, migliaia di incursioni al buffet dell'aperitivo e da ore ed ore passate a crogiolarsi al sole.  Si direbbe che l'amnesia temporanea e il sole vadano a braccetto, purtroppo. D'altra parte, non partiamo forse per le vacanze con il desiderio di dimenticarci del tutto i nostri impegni? Beh, non esistono soltanto i due estremi. Ecco come rilassarsi senza dimenticarsi di condurre uno stile di vita sano.

LA PREPARAZIONE PRIMA DI TUTTO Per il consumo di alcolici vi sono certi parametri ai quali è bene attenersi, anche durante una lunga attesa al lounge dell'aeroporto: un mimosa è accettabile con il brunch, lo champagne dopo il pranzo e i superalcolici solo nel dopo cena, sull'aereo o se l'attesa è davvero estenuante. Certamente non andresti al bar alle 8 del mattino per un gin & tonic (o forse sì...), dunque non farlo prima di un volo diurno. La stessa cosa vale per il cibo: se di solito eviti i fast food, perché mai dovresti andarci prima di imbarcarti su un volo di otto ore? Il segreto è uscire di casa preparate. Riempi una scatola da bentō la notte prima con un pasto a base di proteine, verdure a foglia verde e avocado, rinuncia al caffè del dopo-decollo e bevi molta acqua.

PERCORSI DI PIACERE Se la vedi come noi, i city break tendono a diventare un enorme banchetto, con migliaia di opzioni gastronomiche ad ogni angolo della strada e praticamente l'obbligo di mangiare fuori ad ogni pasto. Cerca però di rilassarti: con un briciolo di pianificazione e un po' di aiuto da parte di Google Maps potrai goderti dei favolosi walking tour in qualsiasi zona della città. Ricerca tutti gli hotspot che non vuoi farti sfuggire e comincia a pianificare il tuo itinerario durante le pause per i pasti. Prima di rendertene conto, avrai già camminato per 10 chilometri e ti sarai guadagnata di certo quel gelato extra (nessuno ti giudica per questo). Prova a pensarla come a una passeggiata con meditazione e ricompensa per il palato.

PIANIFICA UNA STRATEGIA Ed ecco il colpo di scena: il gelato (fresco o confezionato) e lo yogurt ghiacciato contengono molto latte, panna e zucchero. In vacanza una pallina di gelato non fa certo male, ma delle porzioni più abbondanti sono a tuo rischio e pericolo. Le formule all-inclusive tendono a promuovere gli eccessi, e una coppa mega di gelato quotidiana per due settimane avrà il suo peso. A questo punto, dovrai scegliere fra calorie e puro piacere. Se ami qualcosa, mangialo, se invece non è la fine del mondo, lascia perdere e vai oltre. Il ghiaccioli sono fatti spesso con vero succo di frutta o con acqua di cocco, e sono sicuramente meglio di una coppa con panna montata o di un milk shake.

LA COERENZA PAGA SEMPRE Ascolta il tuo corpo. Lo sappiamo: un'intolleranza al glutine non è una bella cosa quando ti godi una vacanza in Italia, ma il tuo organismo è complesso e ha le sue esigenze. La tendenza è quella di pensarci a danno fatto, ma vale la pena mangiare un piatto di pasta se il giorno dopo devi rinunciare alla spiaggia per gonfiori e stanchezza? Per quanto possibile, attieniti alla tua dieta di tutti i giorni. E se davvero non riesci a resistere, cedi alla tentazione, ma con attenzione!

Travel

I tetti panoramici più belli d'Europa

I tetti panoramici per l'estate. Sai che novità, potresti pensare. Ma preferiresti goderti il caldo di una giornata da 30 gradi o tremare in un tipico cocktail bar raggelato dall'aria condizionata?  Crediamo di sapere la tua risposta, e proprio per questo abbiamo pensato d'indicarti dove andare. A meno che non soffri di vertigini, non esistono motivazioni valide per rinunciare all'essere servita da un cameriere mentre ti godi il panorama più bello della città. Mettiti gli occhiali da sole, ordina un daiquiri alla fragola o una squisitezza simile e fai baldoria socializzando circondata dal bello. Ed ora mettiti le ali ai piedi…

RADISSON BLU, NIZZALa Terrasse, al Radisson Blu di Nizza, offre viste stupende sulla pittoresca Baia degli Angeli. Dei teloni a strisce ti proteggono dalla luce del sole (ma non dal caldo), mentre la piscina è il luogo perfetto per rinfrescarsi fra un ordine e l'altro. Magari l'attrattiva più forte è stata postare su Instagram, ma visto che ora sei arrivata in cima, almeno ordina la cena e rilassati fino a notte inoltrata. In fondo, non sei in vacanza per questo? Il menù di autentica cucina mediterranea è stato concepito proprio per essere gustato all'aperto, e comprende molluschi e prodotti locali. Trovare un lettino nel cuore del periodo estivo potrebbe non essere facile, dunque stai allerta. Hai presente quando la gente si prepara a cenare facendo sfoggio di tutta la sua eleganza? Quello è un buon momento.

ME, LONDRAQuesta costruzione che ricorda il Flatiron di New York offre una vista panoramica al suo decimo piano, con ampi spazi all'interno e all'esterno e una vista sui luoghi storici più riconoscibili della città. Rispetto al mondo iperattivo là sotto, si direbbe un santuario. Il menù dei cocktail e delle bevande cambia a seconda della stagione, e noi ti suggeriamo di provare qualcosa di speciale. Il ristorante offre inoltre un menù a base di tapas e piatti appetitosi come fiori di zucca fritti e tapenade al cioccolato fondente. Gli ospiti dell'albergo hanno diritto all'accesso gratuito a questo rifugio esclusivo, mentre i comuni mortali dovranno darsi da fare per ottenere il permesso. Dai, bacia il cielo!

Partnership

CERTIFICAZIONE "WELCOME CHINESE"

La certificazione Welcome Chinese è uno standard esclusivo, dedicata all’ospitalità dei cinesi che viaggiano, marchio autentico di garanzia riconosciuto da parte degli operatori turistici cinesi e dagli enti istituzionali preposti alla gestione del turismo outbound dalla Cina. Viene emessa dalla China Tourism Academy, l’ente del Ministero del Turismo Cinese (CNTA) in collaborazione con China Central Television (CCTV), e  China Union Pay, unico circuito di carte di credito emesso in Cina.La certificazione è un riconoscimento alle esclusive esperienze che si possono vivere nel Villaggio, dalla moda al design, dall’enogastronomia all’intrattenimento. Un riconoscimento soprattutto al livello di ospitalità e di accoglienza riservato agli ospiti cinesi con servizi dedicati e disegnati su misura per loro. Mappe, indicazioni, staff qualificato in lingua, guide tradotte, una speciale offerta gastronomica e attività a tema dedicate alla loro cultura daranno il benvenuto agli ospiti cinesi in un ambiente capace di accoglierli con ogni accorgimento necessario a migliorare la loro esperienza

Viaggi

Pack like a pro

Lo sanno tutti che fare le valigie è una seccatura. Non potremmo già essere a crogiolarci al sole? Fare l'elenco delle cose da portare, spostare paia di sandali praticamente identici (sì, la differenza si vede!) nella pila degli oggetti da portare o di quelli ancora in forse... non è bello come vorrebbero farci pensare certe descrizioni fotografiche dei viaggi da rivista patinata. E poi, ovviamente, avremo l'arduo compito di riuscire a infilare i nostri nuovi acquisti in quelle stesse valigie traboccanti per il nostro viaggio di ritorno. Ce n'è abbastanza da farci perdere il benessere assimilato durante le vacanze.

Ma non c'è bisogno di andare in crisi ancora prima di salire sull'aereo: basta seguire la nostra guida!

PRONTA PER L'ITINERARIOYes. Non sarà una vacanza di sole, piña colada e niente altro. Ma scherzi a parte, essere ben organizzate è il modo migliore per assicurarsi di non portare troppe cose con sé. Saper immaginare cosa potrebbe prevedere la propria vacanza aiuta senza dubbio a capire di cosa avrai bisogno davvero. Scrivi un itinerario del viaggio, in modo tale da farti un'idea di cosa farai giorno per giorno: che sia startene tranquilla in spiaggia o passare la mattinata a fare il brunch in un posto "in" della città. In questo modo potrai mettere in valigia dei completi specifici per ciascun giorno della vacanza, mettendo a bada la voglia di infilare il decimo bikini nel mix.

NON LASCIARE LE COSE AL FATO

Una volta fatto questo, verifica le previsioni del tempo nella tua destinazione. Non c'è bisogno di un cappello da sole se sono attesi venti di burrasca. Le app come PackPoint facilitano ulteriormente questo compito: basta rispondere ad alcune domande sul tuo viaggio e l'app creerà un elenco di cose da portare con sé adatto al caso tuo.

Lifestyle

Vivere in modo creativo: cinque modi per una vita all'insegna dell'ispirazione

Sei ispirata dall'arte, la musica e la cultura della stagione dei festival 2017? Anche noi le amiamo. Vedere il mondo in modo leggermente diverso, pensare al di fuori degli schemi, vivere la vita in modo più creativo... Tutto comincia con la scintilla dell'ispirazione, ed è per questo che siamo qui. Pronta con il pennello?

Rimani curiosa La vita è piena di cose interessanti, e non tutte hanno a che vedere con una lezione di yoga o un succo di verdure antiossidante. Per prima cosa, dunque, ti consigliamo di provare qualcosa di nuovo ogni settimana, che sia l'ultimo cibo che impazza (abbiamo mangiato abbastanza sushi, grazie) o una nuova via per arrivare in ufficio grazie all'aiuto di Google Maps. Cerca sempre di essere curiosa nei confronti del mondo e presta attenzione: chissà cosa potrai mai trovare.

Adotta uno spirito festivoNon tutti i festival richiedono giorni e giorni di faticosi movimenti nel fango, lottando contro la folla e le sabbie mobili. Sagre alimentari per tutta la famiglia nei posti di mare, lezioni di surf e workshop di cucina, oppure una notte passata sotto le stelle del Sahara... nulla libera la creatività come una settimana passata a fare qualcosa di diverso dal solito. Scoprire dei nuovi artisti, provare delle cucine diverse dal solito, incontrare nuove persone e vestirsi in un modo originale e liberatorio, sono tutte cose che risvegliano la mente e che ci spingono a considerare nuove possibilità e nuove idee.

Goditi gli spazi aperti

Che tu ci creda o no: fuori dalle quattro mura domestiche c'è un mondo intero che ti aspetta. Godersi l'aria aperta per qualche ora fa sempre bene alla mente. Prova a scegliere una zona della città a te poco familiare e a farti una bella passeggiata da quelle parti, completa magari di pausa pranzo in un piccolo ristorante mai provato. Oppure dimenticati della tecnologia per un pomeriggio, prendi un libro che volevi leggere da tempo e trascorri il pomeriggio godendotelo al parco. Suona una meraviglia perché lo è.

Fashion

La moda per i music festival: qual è la tua tribù?

Top corti, maglie all'uncinetto e frange in abbondanza. E non dimenticare la corona di fiori, perché la stagione dei festival 2017 è in pieno svolgimento. Abbiamo preso qualche appunto e messo insieme una guida per aiutarti a trovare la tua tribù fashion, sia che tu sia una novellina, una professionista del settore o una via di mezzo.

La novellina

Facilmente riconoscibile, indossi stivali di gomma nuovi di zecca e un marsupio rubato a papà, e assumi uno sguardo di autentico terrore ogni volta che perdi di vista il tuo amato. Sei una consumatrice accanita di snack, disinfettanti per le mani e perfino guide di sopravvivenza tascabili. Ma entro il secondo giorno, già quell'aria da primina del festival ti avrà abbandonata, grazie in parte alla tenda pre-sagomata che si rifiuta di rimanere al suo posto.

Ti piace indossare: qualsiasi cosa, dipende dal tempo. Pioggia, grandine, nevischio: sei davvero ben preparata alle bizze della stagione.

La tua casa spirituale: Modello "casa dolce casa", con un'affidabile connessione Wi-Fi e lenzuola sempre fresche e profumate di pulito.

Fashion

GLI IMPERDIBILI PER I FESTIVAL

Se hai la fortuna di partecipare a qualche festival musicale all'aperto quest'estate, allora è probabile che il tuo armadio abbia bisogno di un'iniezione di vitalità…

CAPELLI PIÙ BELLISia che tu scelga lo stile "boho girl", sia che tu voglia esprimere la tua anima rock, gli accessori per i capelli sono una parte importante della moda dei festival. Puoi dare carattere alle tue onde hippy con delle ghirlande di fiori, oppure aggiungere un tocco grunge abbellendo le tue treccine con degli anelli per capelli. L'effetto è assicurato.

AI TUOI PIEDISe puoi stare certa che il concerto sarà impeccabile, non si può dire lo stesso del tempo, dunque non dimenticare di portare con te un paio di stivali di gomma. Gli stivali di gomma, da quelli verde militare classico amati da Kate Moss a quelli con fantasie originali, sono molto di più di un accessorio pratico.

SEMPRE PIÙ DENIM

I jeans, veri protagonisti dell'abbigliamento per i festival, quest'anno sono disponibili in un'ampia gamma di forme e di modelli. Gli short in denim sono un articolo essenziale: abbinali a un top con le nappe oppure a una giacca a kimono, o ancora a una maglietta attillata; oppure abbina ai jeans arrotolati o a una tuta intera di jeans un grazioso top corto in vita.

Moda

L'arte di vestirsi in città

Finalmente arrivano le calde serate e un calendario di eventi sociali effervescente, brunch in giardino e drink sulle terrazze panoramiche, per non parlare delle persone che vanno in ufficio nei mezzi pubblici e che finalmente ci sorridono! Sì, l'idea dell'estate in una metropoli frenetica è ricca di fascino. Ma l'effetto delle temperature estive sul tuo #OOTD? Meglio non pensarci.

Inoltre è pacifico che l'estate sia la stagione più fotogenica dell'anno e la tua migliore amica è ossessionata da Snapchat. Dunque, se stai già pensando di acquistare uno di quei piccoli ventilatori portatili, fermati in tempo. Passare l'estate in città non deve comportare delle rinunce in fatto di stile. Ecco come dare il meglio di te nella stagione preferita da tutti…

ALLEGGERISCITI

Ringrazia la santa protettrice della moda se i colori pastello sono di nuovo "in". Infatti, mentre i colori scuri assorbono calore, quelli chiari lo riflettono, dunque è chiaro che nelle giornate afose è un'ottima idea scegliere il rosa confetto, il menta piperita e il bianco assoluto. Hanno un aspetto arioso ed estivo e nulla esalta la tintarella quanto questi toni. Più è leggero il tessuto, più fresca ti sentirai, il che è una manna se sali e scendi dal taxi tutto il giorno.

Lifestyle

Cinque app per l'estate da non perdere

Vuoi diventare un'esperta di fattori di protezione solare, o sogni magari di sfuggire allo stress della città? Abbiamo selezionato apposta per te cinque app imperdibili che ti aiuteranno a sfruttare al massimo i vantaggi di un'estate bollente. Afferra il cellulare e comincia a scaricare.

Per le inguaribili amanti del caffè  – Il menù segreto di StarbucksStanca di caffè piuttosto banali, ma anche terrorizzata da certe offerte bizzarre (una per tutte: lo "unicorn frappuccino")? Stai cercando qualcosa di nuovo per soddisfare la tua voglia insaziabile di caffeina? Te la senti di lasciar perdere il tuo caffè freddo in cambio di un impredicibile Butterbeer Frappuccino? Dai un'occhiata all'app Secret Menu di Starbucks (beh, non così "segreto"!). Quest'affidabile app ti permetterà di navigare in tutta calma e di scovare delle gemme nascoste di cui non potrai più fare a meno. E se ti diletti come barista, puoi anche inviare le tue ricette.

Per chi ama soddisfare i propri capricci –   WhymSe hai la passione dei viaggi dell'ultimo minuto, ma poi una volta arrivata a destinazione non sai bene come girarti, sappi che è una sensazione fin troppo comune. Whym è l'app per quelle decisioni last-minute, fatte su due piedi e in totale disinvoltura, che ti permetterà ad esempio di comprare biglietti più economici per il tuo prossimo tour in bicicletta o per un pass backstage che sogni da sempre.  Whym  deve il suo nome proprio alla parola inglese per "capriccio", whim, e cambierà radicalmente i tuoi weekend. Buon divertimento.

Per la nuova appassionata di fitness – SworkitLa dipendenza dai social network e la spinta a tenersi in forma tendono a diventare particolarmente pressanti quando il sole è al massimo del suo splendore. Ma se il pensiero di farti delle sudate in palestra ti fa rabbrividire, puoi sempre fare una deviazione in direzione delle app dedicate al fitness casalingo. Sworkit ti aiuterà a diventare più forte, più magra e più vicina a raggiungere quel set di addominali scolpiti che qualsiasi #fitgirl ti guarderà con invidia. È a prova di principiante, e la cosa migliore è che ti permette di personalizzare il tuo programma di fitness. Ah, stavamo quasi dimenticando... è gratis! Così puoi utilizzare il tuo sudato denaro per ottenere una bella tintarella a Malta, alle Maldive o dove ti pare.Per le amanti del sole – UVLensAmi rosolarti sulla spiaggia per ore e ore, ma non ami arrossamenti e fastidiosi eritemi solari? Hai la nostra simpatia. UVLens, progettata per evitarti le scottature, riesce a misurare esattamente quanto tempo puoi goderti il sole senza preoccupazioni, grazie alla sua capacità di prevedere la quantità di raggi UV a cui sarai esposta a seconda di dove ti trovi. Ti invia persino dei messaggi ogni ora per ricordarti di riapplicare la lozione solare in base a una valutazione personalizzata del tuo tipo di carnagione. Per noi è il massimo.

Per il jet set – Google Trips Di tutte le app per i viaggi che abbiamo passato in rassegna, crediamo che Google Trips sia la migliore in assoluto, ovunque tu voglia andare nel mondo. Puoi anche usarla off-line: basta scaricare le mappe e gli strumenti e riuscirà perfino a dirti come potrai arrivare, partendo dall'aeroporto, a quella destinazione segreta che hai scovato su Airbnb e a cui proprio non vuoi rinunciare. Basta ricerche frenetiche nella tua casella inbox: Google Trips ti mostrerà la strada. Che dire? Non ci resta che augurarti "Bon voyage!"

Fashion

I PEZZI IMPERDIBILI DI MAGGIO

L'estate è finalmente arrivata ed è arrivato anche il momento di sbarazzarsi di tutti quegli strati di abbigliamento. Adotta uno stile semplice e impeccabile, e ravvivalo con accenti ad effetto. Scegli, ad esempio, t-shirt uniche, calzature decorate e occhiali da sole appariscenti. È tempo di mettersi in luce.

MAGLIETTE AD ARTE Le t-shirt possono sembrare dei pezzi basici, ma... devono esserlo davvero? Con le scritte, marchiate o lisce; attillate, enormi o corte in vita... Le opzioni sembrano non finire mai e una collezione impeccabile ti farà risaltare nella massa, permettendoti ampie licenze creative nelle tue mise estive. Dalle linee pulite di James Dean e Brando, a quelle stracciate dei Ramones, fino ad arrivare a quelle lunghissime ispirate allo stile hip hop. Qualsiasi sia il tuo stile, la tua maglietta dev'essere fresca e pulita.

A ME GLI OCCHI Degli enormi occhiali da sole sono l'unico pezzo del quale non si può davvero fare a meno. Evita di strizzare gli occhi (e le rughette che ne derivano) e portati dietro un paio di occhiali da sole tutte le volte che esci. Per facilitare ulteriormente le cose, la moda di quest'estate sembra autorizzare un mix eclettico di scelte personali. Resta sul classico se questo è lo stile che preferisci, oppure opta per un look appariscente e vistoso se così ti va. Con delle scelte così brillanti, avrai certamente bisogno dei tuoi occhiali da sole!

CALZATURE SUPER TRENDY Delle calzature fresche e attraenti sono il perno dello stile estivo nonchalant. Dopo tutto, quando decidi come vestirti, cominciare dal basso per poi risalire è una strategia vincente. Delle semplici scarpe da ginnastica bianche ti accompagneranno senza pecca per tutta l'estate, ma perché non aggiungere alla tua collezione un paio di sneaker ad effetto? Quando è troppo caldo per sperimentare troppo con il resto del tuo outfit, delle scarpe molto cool sono il modo migliore di tirare fuori il tuo stile personale.

Bellezza

Tutto sulle trecce

Liscia e con la riga in mezzo, scompigliata o disposta in una coroncina: lo stile facile e arioso che donano le trecce torna ad affascinare. E poi le trecce sono adatte a chi ha poco tempo, visto che non richiedono delle cure quotidiane.LA TRECCIA SCOMPIGLIATA

Diciamola tutta: avere un aspetto impeccabile e allo stesso tempo senza pretese è uno dei nostri #obiettivi. Allora, diamoci dentro con lo stile spettinato.

Come ottenerla:

Indossala con: Un sinuoso abito a sottoveste, dei gioielli sovrapposti (nulla di ingombrante però) e degli stivaletti alla caviglia. Porta i tuoi oggetti essenziali in uno zaino di pelle naturale.

Lifestyle

Snapchat 101: chi mi ama mi segua

Per quanto tu possa maneggiare benissimo il tuo iPhone, dopo qualche bicchiere di rosé di troppo è praticamente impossibile immortalare in modo accattivante il tuo make-up ispirato a Gigi, il super hamburgher a quattro strati costoso e fotogenico che hai mangiato in campeggio e il bizzarro ballerino nella folla.

Per cui se vuoi indurre un po' di invidia nei tuoi follower durante la stagione dei festival (e assicurarti alcune fantastiche Snapstories per il tuo lungo viaggio di ritorno) continua a leggere.

Snap hackSnapchat è molto di più dei filtri che decorano e distorcono i volti... Per chi si è lasciata alle spalle le coroncine virtuali di fiori, è arrivato il momento di scoprire molte altre funzioni. Scopri ad esempio i suoi sticker animati, le immagini GIF per il tuo profilo e la nostra add-on Bitmoji preferita, che permette agli utenti di creare il proprio personaggio dei fumetti. È tutta un'altra cosa.

Da provare: Attiva la modalità aereo e crea delle storie senza il Wi-Fi. I tuoi dati saranno salvati in automatico... Dobbiamo dire altro?

Cambiare musica  

Viaggi

Glamping europeo: il camping più chic del continente

Ami l'idea di goderti una vacanza all'aperto, ma non ti piace rinunciare ai comfort? Anche a noi piacciono i campeggi che somigliano a delle spa e non amiamo l'idea di essere trivellate dalle zanzare.  A casa e all'estero, ecco una selezione delle offerte glamping di tutto rispetto.

1. EAST SUSSEX

DE ETCHYNGHAM

L'AMBIENTE: Un po' retrò, un po' chic.

Strutture a cupola, foreste e fiori di campo... che bellezza! De Etchyngham, chiamato così in onore di un castello medioevale del XVI secolo, si trova dove un tempo era eretto il castello di Glottenham, di fronte a una foresta e a dei laghi pittoreschi.

Fashion

Preso in prestito da lui

Lo stile tomboy è da sempre un classico della moda sartoriale, ma oggi più che mai vediamo dei look ispirati alla moda Uomo riempire letteralmente le passerelle. Di certo, il look preso a prestito dai ragazzi è destinato a restare in voga per un bel po'. E per un ottimo motivo: è semplicemente disarmante.

Hai difficoltà ad adattare al tuo stile personale questo look disimpegnato e apparentemente po' disordinato? Siamo qui per darti una mano.TROVARE IL GIUSTO EQUILIBRIOAdottare in pieno la moda maschile può essere una mossa eccessiva; d'altra parte, scegliendo un look squisitamente femminile si perde quell'aria da ragazza che la sa lunga. Come sempre in fatto di stile vince chi trova il giusto equilibrio, dando importanza ai dettagli. Il segreto è considerare sia gli elementi maschili sia quelli femminili e incorporarne nel proprio look da entrambi gli emisferi. Se ad esempio opti per un abito femminile, prova a pensare “come posso dargli maggiore carattere?”, e abbinalo a una giacca oversize, a una biker jacket o a degli stivali da uomo. Se invece scegli di indossare dei pantaloni dal taglio sartoriale e una camicia rigorosa, smorza il tutto con qualcosa di tradizionale e di femminile, come delle scarpe con il tacco.

TROVARE IL GIUSTO EQUILIBRIOAdottare in pieno la moda maschile può essere una mossa eccessiva; d'altra parte, scegliendo un look squisitamente femminile si perde quell'aria da ragazza che la sa lunga. Come sempre in fatto di stile vince chi trova il giusto equilibrio, dando importanza ai dettagli. Il segreto è considerare sia gli elementi maschili sia quelli femminili e incorporarne nel proprio look da entrambi gli emisferi. Se ad esempio opti per un abito femminile, prova a pensare “come posso dargli maggiore carattere?”, e abbinalo a una giacca oversize, a una biker jacket o a degli stivali da uomo. Se invece scegli di indossare dei pantaloni dal taglio sartoriale e una camicia rigorosa, smorza il tutto con qualcosa di tradizionale e di femminile, come delle scarpe con il tacco.

ATTENTA ALLE PROPORZIONICosì come devi stare attenta a non esagerare con il maschile o il femminile, devi anche cercare di trovare le giuste proporzioni. Lo stile oversize e mascolino sarà anche on-trend,  ma non puoi certo indossare solo capi di una taglia o due in più.  Alterna i volumi importanti a dei pezzi attillati. Ad esempio, se hai un top extra large indossalo con dei pantaloni stretti o vice versa.

AGGIUNGI UN TOCCO DI ELEGANZA FEMMINILETutte le celebrità esperte dello stile maschile hanno una cosa in comune: i loro look sono ricchi di elementi femminili e sofisticati. Che sia un paio di tacchi vertiginosi o un taglio di capelli e del make-up impeccabile, c'è sempre una spinta/controspinta fra lo stile femminile e quello maschile, fra quello casual e quello sartoriale, fra delle scelte spontanee e delle scelte pianificate. Un ottimo modo di rifinire questo look è con la scelta degli accessori. Se hai scelto un look mascolino, scegli delle calzature in stile "bebé" o delle décolleté con tacchi vertiginosi, e opta per colori o fantasie iperfemminili.

Fashion

Lezione di stile per l'Uomo

Forse è giunto il momento di rivedere il tuo look, e le opzioni non mancano di certo. Basta dare una rapida occhiata alle gallerie d'immagini dello street style delle passate Fashion Week per notare una serie di stili emergenti ben definiti per l'Uomo. È tempo di scegliere il proprio gruppo fashion di riferimento, perché almeno in questo caso è meglio accompagnato che solo.

Il CreativoTendi ad optare per occhiali con la montatura spessa e raramente ti fai vedere senza una rivista o un giornale da intellettuali in cui scarabocchi qualcosa. Ammettilo: sei un intellettuale creativo che ispira il suo look, più o meno apertamente, ad un bassista o un artista in ascesa. Il tuo stile è a metà strada fra il ribelle cerebrale  e il modello "off-duty".

Giuri fedeltà a: Trench oversize e giacche di pelle vissute. Un paio di vecchi jeans, una maglietta attillata con lo scollo a "V" e degli scarponcini allacciati fanno parte della tua uniforme da giorno. E quando vuoi darti un tono, opti per pantaloni attillati e camicia in denim con i bottoni sul colletto.

Dove ti fai vedere: In una galleria poco conosciuta lontano dai luoghi comuni, mentre discuti di arte concettuale o assemblage. Il quartiere berlinese di Kreuzberg è la tua casa spirituale.

La colonna sonora: Qualsiasi cosa, purché nuova, fresca e non ancora scoperta. Nella tua playlist ci sono gruppi musicali indie che suonano in piccoli festival locali o internazionali.

Cibo e bevande

I cocktail dell'estate

Credi che i drink dell'estate si limitino a vini frizzanti e pina colada? Devi ricrederti. Certo il vino rosé e una brocca di sangria fanno spesso da compagnia alle nostre serate estive, ma a volte è bene aggiungere un pizzico di je ne sais quoi. I nostri drink preferiti s'ispirano ai sapori del Sud America e all'eleganza del Prosecco mixato con il gusto amaro e legnoso della salvia.

Mixare bene i cocktail è un'abilità invidiabile, e certe calde serate estive presentano l'opportunità ideale per esercitare in prima persona l'arte dello "shakerato, non mescolato". Cominciamo a mixare…

MAGNA MELOPEPO

IIngredienti: 40 ml di gin, 25 ml di Monbazillac o altro vino dolce simile al Sauternes 15 ml di succo fresco di limone 10 ml di sciroppo di zafferano (non è essenziale ma dà molto sapore; come alternativa, usa dello sciroppo di zucchero)  3 pezzi di melone spagnolo, pari a circa 150 g  1 foglia di salvia  Mixa il tutto: schiaccia il melone e la salvia nel fondo dello shaker. Aggiungi anche gli altri ingredienti e shakera con del ghiaccio per 6 secondi. Filtra per due volte in un bicchiere da cocktail. 

Disney X Coach

TRE COSE CHE AMIAMO A PROPOSITO DI DISNEY X COACH

Le fan di Disney dovrebbero prendere nota: da oggi è possibile mostrare il proprio affetto verso i cartoni più classici e verso la moda con un gesto solo, grazie a Disney X Coach. La collezione, ispirata ai fumetti di Mickey Mouse degli anni '70 e '80, comprende borse, zaini e borsoni (prodotti tipici del marchio Coach), sottobicchieri, portachiavi... e via dicendo. Ma questo non è il tipico armamentario Disney, e la collezione prevede un approccio sottilmente ironico che ci piace moltissimo. Nel nostro elenco dei desideri, ci sono cinque elementi…1.  Lo zainoUn altro zaino nella tua collezione non può fare male. Questo pezzo appariscente porterà un po' di sole anche nelle giornate più grigie. Lo zaino, con Mickey giocosamente riprodotto che va sui pattini, è spazioso e perfettamente adatto a contenere gli oggetti essenziali di tutti i giorni.

Perché ci piace tanto: Ci accessori accesi riescono sempre a far risaltare i look più sobri, dunque consigliamo di indossarlo con un semplice abitino nero.2.  La pochetteÈ una pochette o è un astuccio? Per quanto ci riguarda, è tutto quello che vuoi tu. Piccolo abbastanza da poter essere riposto senza fatica in una borsona o una borsa a spalla, questo contenitore con la zip è tanto versatile quanto delizioso. Abbinalo a un abito stretch di jersey al prossimo appuntamento romantico.

Perché ci piace tanto: Non soltanto vanta una forma affusolata, ma grazie al suo cinturino da polso è facilissimo portarlo con sé.3.  Il borsellino con la zipQuesto borsellino con la zip con la forma della testa di Mickey Mouse (comprese la sue grosse orecchie) attirerà senz'altro degli sguardi attoniti, ed è per questo che lo amiamo. Con il suo stile minimale, le proporzioni pulite e compatte e le cuciture a contrasto, ti accompagnerà al meglio sia di giorno che di sera. Per le amanti di Disney è un pezzo da non perdere.

Perché ci piace tanto: Questo pezzo ispirerà molte conversazioni ed è un forte richiamo per il bambino che è in noi. Ha davvero molte frecce al suo arco.

Food

ACTIVE FOOD

Chiara Maci, sommelier AIS e blogger di www.sorelleinpentola.com e di www.chiaramaci.com ha selezionato per voi le migliori proposte active dai ristoranti del Villaggio.

Su di lei: campana di nascita, bolognese di adozione e milanese per lavoro. 33 anni e mamma, oggi è consulente per aziende food & beverage, volto televisivo di Cuochi e Fiamme su La7d e La7, protagonista di "Chiara Maci #VitaDafoodblogger" su FoxLife. Testimonial di brand italiani e stranieri, con i suoi social network raggiunge ogni giorno quasi il milione di utenti.

Parma MenùSmoothies - Un concentrato di vitamine, leggerezza e bontà. Al gusto che più piace. Poco calorici e salutari.VillanoLa battuta di carne è un concentrato di proteine da condire con quello che più si ama. Quando la carne è buona è un piatto unico nutriente ed ottimo.

Barlumeria Spaghetti integrali con carciofi, scorza di limone e bottarga. un equilibrio gustativo perfetto, una pasta integrale poi più assimilabile per chi sceglie una vita sana e in movimento.

I due GattiQuesto impasto è perfetto per chi non vuole rinunciare al gusto ma si vuole anche mantenere in forma senza pesantezza.Ca'puccino Insalata di tonno, e al tempo stesso nutriente e leggera. I germogli sono ricchi di sostante nutritive, vitamine e minerali. Il tonno e le acciughe la rendono ricercata e sana.

Arte

FIDENZA VILLAGE A MIART

Fidenza Village contribuisce al successo di Miart 2017 - fiera internazionale di arte moderna e contemporanea (Milano, 31 Marzo- 2 Aprile) sostenendo il nuovo premio “Fidenza Village per Generations” .

Allestita nella zona centrale di Miart, Generations è la sezione che mette in dialogo 8 coppie di artisti di generazioni differenti in un confronto tra storicità e sperimentazione, innovazione e tradizione, modi diversi di intendere il tempo e la contemporaneità. Valori che contraddistinguono Fidenza Village e che definiscono la sua essenza: realizzare un dialogo creativo tra il Villaggio e la storia del territorio, tra il valore esperienziale dello shopping e l’offerta culturale.I protagonisti  della sezione:

A cura di:

Il premio, del valore di 10.000 euro, verrà assegnato da una giura internazionale composta da:

Il premio Fidenza Village per Generations testimonia in una nuova forma il sostegno di Fidenza Village alla valorizzazione del talento e della creatività nelle loro diverse espressioni artistiche e culturali, dalla moda al design, dalla musica all’arte.

Nessun cappellino strambo in vista...

MATRIMONI: COME VESTIRE GLI OSPITI

Future sposine (e futuri sposi) senza una tabellina di marcia di fiducia per il vostro matrimonio, buona fortuna. Se hai deciso di pianificare il grande evento da sola, potresti pentirti amaramente della scelta. I fiori, la torta, il posto e, naturalmente,  l'abito: il tutto può diventare davvero troppo, anche per chi sa destreggiarsi alla grande fra mille board di Pinterest. Ma il gioco si fa davvero duro quando tiriamo in ballo anche gli ospiti (ovvero, decidendo come diavolo si devono vestire...)

Ma non andare in panico: la nostra facile guida ti aiuterà ad evitare ogni genere di errore di stile intorno all'altare.  Ci ringrazierai a festa finita.

Come vestire il testimoneÈ assai probabile che il testimone sarà ampiamente incluso nell'album del matrimonio, ed è dunque importante non sottovalutarne l'importanza in fase di redazione delle regole di stile.  Un ensemble di alto livello è assolutamente necessario: dopo tutto, è stato scelto per essere la spalla numero uno del protagonista del grande giorno. Linee semplici e pulite e tessuti di alta qualità sono sempre una buona scelta, mentre il classico tre pezzi è un'opzione senza tempo che va bene in qualsiasi colore, dal grigio classico al tweed. Per rifinire il look, una cravatta ad effetto, un fazzoletto nel taschino e un orologio importante sono alternative eleganti ai gilet fantasia e alle sciarpe-cravatte in seta. Elegante abbastanza da avere un aspetto impeccabile, ma sobrio quanto basta per non far passare in secondo piano lo sposo (non che sia possibile).

Come vestire la damigella d'onorePer uno stile iper formale, a una festa sulla spiaggia o anche a un semplice party in giardino, ci sono tre cose fondamentali da ricordare nella scelta dell'abito adatto alla damigella d'onore: semplicità, semplicità e semplicità. Ora che è tornato il trend del minimalismo anni '90, vi sono moltissime opzioni eleganti a cui attingere. Consigliamo di evitare qualsiasi banale riferimento di stile da commedia romantica e di selezionare invece modelli chic e moderni che la tua migliore amica desideri davvero indossare.

Come vestire la madre della sposaIn fatto di stile, bisognerebbe inventare un nuovo termine per definire la madre della sposa. Quello che fino a poco tempo fa sembrava essere destinato ad essere uno stile "da matrona" ha recentemente subito una trasformazione d'immagine ed è oggi decisamente permesso osare un po', a vantaggio della creatività. Le mamme più trendy sono un buon punto di riferimento: come tutte le buone madri, sanno trovare il giusto equilibrio fra il mantenere le tradizioni migliori (scegliendo colori e tagli neutri) ed abolire le vecchie regole (come abbinamenti forzati e un po' datati).

Fashion

EXTRA ELEGANZA: I NOSTRI CONSIGLI PER OGNI OCCASIONE

Dai cocktail party alle serate primaverili: andiamo fuori, fuori!

Sì... ma dove? Se vuoi goderti davvero l'ondata di occasioni tipiche della bella stagione, hai bisogno di una serie di look adatti a fare una gran bella figura. Sia che il tuo calendario sia letteralmente carico di eventi glamour che necessitano di una mise all'altezza, sia che desideri semplicemente elevare il tuo stile per il brunch con un tocco sofisticato in più, ecco i nostri consigli migliori. Ecco il look adatto a ogni occasione…

PER IL COCKTAIL

Il look:Il cocktail è l'occasione perfetta per vestirsi al meglio, scegliendo uno stile elegante e favorendo un abito sofisticato. Che tu preferisca restare fedele ai colori più classici o sperimentare con i toni ad effetto, adotta il trend della stagione dei dettagli iper-femminili come balze e pizzi, oppure ancora, per un'alternativa più svelta, considera una tuta intera.

I dettagli:Scegli degli accessori ad effetto, come una pochette adornata con decorazioni, gioielli poco discreti come grossi orecchini o collane a effetto "guardami!": aggiungeranno all'istante una potente dose di glamour al tuo look da cocktail. E, ovviamente, scegli delle scarpe con i tacchi

Home

TUTTI I TREND D'INTERIOR DESIGN

La primavera è finalmente arrivata, e con lei sono arrivati anche le mattinate luminose, i rami in fiore, gli immancabili narcisi e un desiderio innegabile per una casa più pulita e rinnovata. Stiamo emergendo da un lungo e grigio inverno e, per dirla tutta, abbiamo davvero bisogno di un po' di colore. E allora diciamo addio allo stile  scandinavo e ben arrivati agli spazi ariosi e luminosi della nuova stagione.

Lo stile sempreverdeIl verde ritorna in tutto il suo splendore, almeno fino a quando sarà caldo abbastanza da farci trascorrere tutta la giornata all'aria aperta (e per intenderci no, non intendiamo indossando la foglia di fico). E il colore che abbiamo in mente, per l'esattezza, è il Greenery, il colore dell'anno di Pantone, definito come "un verde-giallo fresco e agrumato". Immagina dei prati appena tagliati (esiste un odore più primaverile?), la buccia increspata di un lime adagiata sul tuo bicchiere di margarita, rigogliose foglie di palma e mele verdi nettamente amare.  Ringiovanente, luminoso, rinfrescante e nuovo. Se adottarlo per un muro appariscente o per un morbido divano di velluto ti sembra eccessivo, prova toni diversi di verde, ad esempio aggiungendo dei tovaglioli color smeraldo alla tua tavola o abbinando dei cuscini decorati con le palme a delle candide lenzuola. E poi, naturalmente, torna alla grande l'umile pianta da casa. Non dimenticarti però di prenderti cura di lei, innaffiandola regolarmente e regalandole un posto al sole. TextureLe texture molto curate sono la chiave affinché la tua camera quasi perfetta si guadagni un posto di diritto in una rivista patinata. I pezzi "tattili" trasformano una stanza da un qualcosa di bello a un qualcosa di profondamente piacevole, aggiungendo curiosità e interesse e facendo scattare un'irrefrenabile voglia di toccare. Sostituisci le tue sedie tradizionali del tavolo da pranzo con delle sedie in acrilico, aggiungendo dei cuscini con delle stampe colorate e contrastanti. Raccogli delle riviste in ceste di canapa grezze e squadrate, oppure crea un punto focale nella tua camera da letto con dei comodini in abaca. Unita a un'illuminazione ad effetto, una texture a contrasto darà alla tua casa un aspetto da "dimora da collezionista", mentre ad esempio delle testate imbottite sono un modo veloce e chic di aggiungere un tocco di opulenza alla camera da letto.

Illuminazioni geometricheA dire la verità, crediamo di aver visto troppe lampadine edison appese ai soffitti dei bistrò e alle finestre dei bar dietro l'angolo.  Ora, finalmente, è in arrivo un trend più elegante e artistico: l'illuminazione geometrica.  Con la primavera l'illuminazione prende una svolta più decisa e sofisticata, con candelabri strutturati realizzati con metalli caldi come l'ottone e il rame. I giorni in cui si nascondeva una lampadina sotto a una stampa floreale o a un paralume fru fru sono davvero finiti. Oggi le linee sono forti e decise e mimano le gabbie e le forme esagonali. Se cercavi una scusa per inserire un candelabro geometrico nella tua entrata, che ispiri la conversazione quando sei a corto di argomenti, eccoti accontentata. E i fissaggi ad effetto, proprio come le prime impressioni, sono fondamentali.

Testate imbottiteBasta dare un'occhiata a una qualsiasi rivista di arredamento o un sito di interior design e ci si accorge immediatamente che questa tendenza è "up". Tessuti eleganti, stampe emblematiche e forme inusuali sono tutti fattori irrinunciabili nella camera da letto di questa stagione. Scegli un colore forte (raccomandiamo il verde, ovviamente), abbinalo a un mix di lenzuola eclettiche in vari tessuti (magari grezzi) e morbidi cuscini e, senza alcuna fatica, hai combinato tre tendenze in un colpo solo (mica male, eh?). Le stanze da letto sono il posto per eccellenza dove rilassarsi e una testata morbida e lussuosa, o un semplice modello "wingback", aggiungerà un tocco di innegabile fascino da "vecchio mondo".

 

Fashion

GUIDA DI SOPRAVVIVENZA SEMI-SERIA PER LA STAGIONE DEI MATRIMONI

Perché gli ospiti non fanno parte della lista sposi!

Stiamo per entrare di nuovo nella stagione dei matrimoni... un dolce invito in belle strutture grandiosamente addobbate, per gustare menù con decine di portate e la maggiore quantità di prosecco mai vista in un unico posto. A dirla così, sembrerebbe una meraviglia. Beh, non proprio. L'invitata novizia potrebbe sorprendersi scoprendo che praticamente tutto può andare storto, nonostante una lunghissima pianificazione, ma chi vanta una certa esperienza lo sa. Tu certamente lo sai. E ti presentiamo la nostra guida semi-seria per gestire le situazioni più inaspettate.

Non hai pianificato il tragitto e la sede è molto più lontana di quanto pensassi.

Come sopravvivere: La comunicazione avviene in varie forme e quando si legge o si sente qualcosa, è fin troppo facile memorizzare l'informazione rapidamente pensando di ripensarci un'altra volta, e passare ad altro.  Il problema è che "l'altra volta" è spesso il giorno dell'evento, il che lascia zero contingenze nel caso in cui scopri che quello che avevi pensato essere corretto era in realtà sbagliato. L'impatto dell'incomprensione dipende di solito dal grado della "scivolata", ma diciamo che se hai confuso New York con York esiste una sola soluzione: mentire! Inventa una storia, fingi una malattia, uccidi un membro della famiglia (non in senso letterale, ovviamente): tutto è meglio che ammettere a una sposa sull'orlo di una crisi di nervi che non avevi letto con la dovuta attenzione il biglietto d'invito sul quale aveva lavorato per ben due mesi. La verità paga, ma non in questo caso.

Eri sulla lista di riserva come damigella d'onore, e sei appena stata invitata ad assumere questo ruolo

Travel

I POSTI MIGLIORI IN EUROPA PER IL BRUNCH

Per festeggiare la Pasqua, abbiamo scoperto quattro locali europei da includere immediatamente nella tua preziosa agendina…

LONDRA: BOURNE & HOLLINGSWORTH BUILDINGS42 Northampton Road, Clerkenwell | bandhbuildings.com

L'ATMOSFERA: Cool ed eclettica. Morbidissime poltrone di velluto con azzardati accenti floreali completano i raffinati interni di questo locale con bouquet di fiori freschi.  È il locale del momento fra i londinesi che se ne intendono.

IL MENÙ: Il locale vanta un considerevole brunch menù, dalle huevos benedictos al brasato di manzo. Ah, e se non t'intriga l'infinito bellini a base di purea di pesca fresca, non sappiamo proprio cosa potrebbe farlo.

LA GUESTLIST: Se tua madre ama gli interni di stile, portala qui e ne parlerà per mesi a venire.

Beauty

THE BEAUTY REFRESH

Dalla pelle baciata dal sole alle frangette bohémien: ecco le tendenze di bellezza che questa stagione andranno per la maggiore…

Hai l'impressione che le pulizie di primavera farebbero altrettanto bene al tuo regime di bellezza quanto a casa tua? Hai la nostra simpatia. Siamo in molte a sognare una pelle iridescente baciata dal sole, delle labbra dai ricchi toni dei frutti di bosco e una perfetta frangetta da top model. Per puntualizzare, ricapitoliamo le tendenze di bellezza da cogliere al volo per la primavera/estate 2017. E come se non bastasse, ti mostriamo come ricreare i look e i rituali a casa tua con i nostri consigli esclusivi. E ora, cominciamo!

LA REGINA DELLA NOTTE

Accendi le tue serate con pelle di rugiada e labbra da vamp.Padroneggia l'arte della "regina della notte" con delle labbra scure che chiedono di essere baciate. I toni del vino rosso e del viola, così ambiti questo autunno/inverno, hanno tutte le intenzioni di rimanere in voga anche questa primavera. D'altro canto, perché sostituire qualcosa che funziona così bene? Arricchisci i toni color prugna con un tocco di gloss e mantieni il resto del look al minimo, adottando un incarnato di rugiada sottolineato da toni iridescenti sulle guance, le tempie e sulla fossetta sopra le labbra. Per completare questo look minimale per la sera, aggiungi un tocco di mascara e mantieni i capelli super lucidi e lisci, adottando la riga in mezzo. Questo trend incoraggia ad uscire e divertirsi fino all'alba... chi ha bisogno di dormire con un aspetto così folgorante?

FRANGE E CASCHETTI

UN ABITO PER VIAGGIARE: INTERVISTA CON PAUL SMITH

Sì, viaggiare. Oltre alle corse del lavoro, la vita contemporanea è così piena d'impegni che il completo da uomo si deve fare in quattro per soddisfare le necessità di oggi. E se esistesse un completo talmente "smart" che la flessibilità, la traspirabilità e la versatilità fossero incorporate nella stessa composizione del suo tessuto? Un completo che possa accompagnare il professionista mentre si reca al lavoro, vive un'intensa giornata di riunioni e finalmente si libera la sera, con un aspetto fresco come quando era uscito di casa quella mattina?

Realizzato con filati di lana 100% pettinati ad alta torsione, con un'eccezionale tenuta antipiega e una regolazione naturale della temperatura, A Suit To Travel In di Paul Smith fa esattamente questo. E anche di più: rappresenta il desiderio di Paul Smith di creare dei vestiti davvero funzionali.

Continuate a leggere per scoprire come il più rivoluzionario degli stilisti britannici abbia deciso di creare degli abiti che soddisfino le esigenze di oggi, e di come la sua eterna passione per il ciclismo abbia spinto Paul a realizzare vestiti performanti.

Come crea degli abiti adatti ai tanti impegni dell'uomo moderno?

Sole, mare e di certo niente sangria.

Destinazione detox: dentro i migliori centri benessere d'Europa

Destinazione detox: dentro i migliori centri benessere d'Europa Sole, mare e di certo niente sangria.

Febbraio e marzo sono diventati i nuovi "giugno" e "luglio". Non ci credete? Date un'occhiata in giro in ufficio e provate a contare le scrivanie vuote. L'inizio della primavera, subito dopo i due mesi più freddi dell'anno, offre una varietà infinita di opportunità e finalmente un po' di sole, ed è perciò il momento perfetto per godersi un po' di tempo per sé. Non stiamo parlando, però, di vacanze tutto compreso con drink e patatine fritte a bordo piscina, ma di veri e propri break capaci di ricaricarci, facendo la felicità di corpo e mente. Dai campi di addestramento alla meditazione vipassana, passando per yoga e succhi di frutta disintossicanti, è ora di adottare delle buone abitudini, così che quando arriva l'estate potremo davvero godercela. Leggete la nostra selezione delle migliori destinazioni benessere in Europa:

QUELLA CHE SEMBRA UNA VERA VACANZA MARINE ESCAPE; RADISSON BLU 1835 HOTEL & THALASSO, CANNES

Sei giorni, 24 trattamenti. Non c'è altro da dire. Il pacchetto Marine Escape di Radisson Blu è ideato per rimettere in sesto l'organismo con il minimo sforzo, ed è perfetto per chi cerca conforto in un morbido accappatoio bianco e in un massaggio di aromaterapia. L'hotel vanta una spiaggia privata, una spa completa di tutti i trattamenti, bagni turchi e un ristorante panoramico. Svegliatevi al rumore del mare e passate lunghe giornate nutrendo il corpo con delle sessioni di talassoterapia (l'uso terapeutico di acqua di mare e alghe), yoga, cibo sano dal gusto delizioso, e godetevi il soggiorno a mezza pensione, per minimizzare il tempo passato a pensare e a prendere decisioni.

Regalatevi i piaceri del programma Cure, con ben quattro trattamenti spa ogni giorno per sei giorni.

Food & Drink

IL GIUSTO MIX: I MOCKTAIL

Detox a tutto campo

La fine dell'inverno vi coglie impreparate? Crediamo sia l'ora di darsi una mossa, e non intendiamo andando al bar. Vi presentiamo tre meravigliosi miscugli (forse un po' strani) preparati da Jack Graham. In qualità di mastro mixologist (eh già, mica male) nel paradiso londinese per salutisti Raw Press, nessuno è meglio di lui. Credevate che l'olio di argan fosse adatto soltanto ai capelli? Dovete ricredervi. Cominciamo a mixare…

MUSHROOM ESPRESSO MARTINI Dopo aver lasciato in ammollo le mandorle, sminuzzatele insieme ai datteri, ai baccelli di vaniglia, al sale dell'Himalaya e all'acqua di cocco, che definisce decisamente il gusto di questo frullato e lo rende delizioso. Una volta filtrato e refrigerato, completate questo meraviglioso e saporito espresso Martini aggiungendo una tazzina di caffè e spolverandovi della polvere di funghi medicinali. I funghi reishi sono i funghi medicinali più famosi del mondo; storicamente sono stati usati per rinforzare il sistema immunitario, ridurre lo stress e purificare il fegato. Una meraviglia.Salutate per sempre il vostro cappuccino del mattino e date un colpo di vita al vostro repertorio di cocktail; si tratta di una ricetta ricca di minerali che vi rimetterà sicuramente in forma!

RICETTA

15 g di mandorle ammollate1/2 tazza di datteri di medie dimensioni, ammollati e snocciolatiun pizzico di sale marinoun pizzico di estratto di vaniglia125 ml di acqua di cocco1/2 bicchierino di caffè (preferibilmente freddo)1 g di funghi reishi in polvereMixate tutti gli ingredienti tranne il caffè e la polvere di funghi medicinali fino a che diventa una crema, filtratela usando una nut milk bag o una pezza di mussola, mixate anche il caffè e la polvere di funghi e servite subito (o conservate nel frigo fino a tre giorni).UPROOTED 94  Il nostro succo Uprooted, che vanta un mix inusuale di ingredienti come carote, arance, finocchio, curcuma, zenzero e olio di argan, è dolce e speziato.

Style

I LOOK MIGLIORI DEI PERSONAGGI FAMOSI: LO SPORT DELUXE

Ci sono occasioni dove il look più indicato è un miniabito di Armani con scarpe décolleté, e altre dove la scelta migliore è indossare una tuta da ginnastica e un paio di sneaker (tutti i giorni, in realtà). 

Chanel, Alexander Wang, Nike: non sappiamo bene chi abbia il merito di aver lanciato il trend dello sportswear che, da molte stagioni, sembra non volerci abbandonare. Quello che conta è che non è destinato a passare di moda. Lo diciamo sul serio: non portatecelo via! Adottare con stile lo sport deluxe è una dote da non sottovalutare: non si tratta di indossare una felpa, annodare le scarpe da ginnastica, raccogliere i capelli in una coda e pensare di avere un look azzeccato. Comunque basterà seguire qualche regola, e avrete ridotto ai minimi termini un look da copertina (letteralmente).

DIMOSTRARE CONTROLLO Un certo autocontrollo è la parte più difficile nel creare un look che si rispetti, ma è bene darsi dei limiti. Scegliete un capo ( ad esempio una felpa ampia con il cappuccio)  e incorporatelo nel vostro repertorio di tutti i giorni. Cercate di elevare il look scegliendo tessuti di qualità, con dettagli contemporanei quali bordi non finiti, decorazioni o motivi grafici. Dei capi in grigio, blu navy e colori chiari dissolveranno magicamente la serietà dei completi neri, aggiungendo un tocco di carattere. Ricordate: lo stile è spesso una questione di abbinamenti, dunque anche se le scarpe comode sono una manna dal cielo, è bene alternare il comfort con l'eleganza.UNA QUESTIONE DI COLORE       Qualcosa di comodo non deve per forza essere banale. Prendete ad esempio le calzature Yeezy. Scegliete un colore di base e pianificate il vostro outfit di conseguenza:  scegliere delle tinte abbinandole al meglio crea dei contrasti e limita il tempo dedicato a considerare le vostre decisioni davanti all'armadio. I ricchi toni del verde oliva, ad esempio, donano a tutte e si abbinano magnificamente ai toni color sabbia e con i verde muschio più chiari.  E la parte migliore? Non importa quanto low-key sia il vostro outfit: vestirsi con dei colori a tono garantisce il massimo impatto con il minimo sforzo.  Un'ottima scelta. 

L'ARTE DI VESTIRSI A STRATI  

A volte, quando una modella adotta un look e gli si mantiene fedele, può indurci erroneamente a pensare che possiamo fare lo stesso.  Ma questa volta possiamo farlo davvero.  Grazie, Gigi! I tuoi leggings seconda pelle indossati con il bomber ci piacciono e intendiamo copiarti. Il fascino del bomber è che aggiunge istantaneamente un tocco cool e atletico al look, anche lasciato aperto. Appoggiatelo sulle spalle, legatelo intorno alla vita, raddoppiatelo; scegliete un colore senza tempo come il verde oliva o il nero, e potrete indossarlo per anni e anni a venire.  UNO STILE DA PERSONALIZZARE Vestirsi in modo casual può essere molto attraente per alcuni, e detestabile per altri. Ma abbiamo una buona notizia: lo sport deluxe è un trend che si può personalizzare. Un bomber in satin o seta è leggero ed elegante, mentre ricami e decorazioni aggiungono personalità. Mantenete costante il vostro stile e pensate all'aspetto atletico come a un qualcosa in più, piuttosto che il punto focale dell'outfit. Provate a sostituire le scarpe con il tacco con un paio di Converse da portare con il vostro abito a sottoveste, o abbinate a una gonna pantalone in pelle una t-shirt ampia o una felpa, piuttosto che una camicetta di seta.

Pronte a tutto

ACTIVEWEAR, ACTIVE LIFE: IL LOOKBOOK

Linee pulite, accenti moderni e dettagli atletici: oggi è accettabile indossare abbigliamento sportivo 24 ore su 24. Ecco i look a cinque stelle della stagione...

PER LA DONNA: IL LOOK DA SALA RIUNIONI

Nel caso non l'abbiate notato, abbiamo sviluppato una propensione per tutte le cose "attive", e se lo stile rilassato di questo trend è una meraviglia per il tempo libero, non deve per forza limitarsi solo a quello. Essere perfette per l'ufficio non è mai stato così facile: basterà infondere carattere al proprio look da giorno abbinando vari capi con un tocco di lusso sportivo. Scegliete ad esempio pantaloni della tuta, bomber eleganti e decolleté. Immaginatevi a una lezione di yoga della domenica: quello che conta è il giusto equilibrio. Vi piacciono i dettagli forti? Privilegiate i tessuti di lusso. Preferite scarpe da ginnastica e una felpa? Abbelliteli con dei pantaloni dal taglio sartoriale e dal colore neutro. Dite addio ai tailleur! Questo è il nuovo look "dalle 9 alle 5".

PER L'UOMO: DOPO L'UFFICIO

Fashion e Design

THE CREATIVE SPOT

#TheCreativeSpot: un pop up store che racconta di design e moda.The Creative Spot Design, aperto fino ad agosto 2017, è curato dalla gallerista e trend setter Rossana Orlandi, che ha selezionato i nomi più rappresentativi del design storico e contemporaneo, affiancando loro giovani talenti.

Nelle proposte selezionate emergono marchi come Seletti (presente anche con Seletti wears Toiletpaper), Richard Ginori, Alessi, Baleri Italia, MOGG, Plus Minus Zero, SIWA e Corsi Design, e designer quali Stefano Giovannoni, Emanuela Crotti o Jorge Penadés (giovane promettente di origine spagnole) e molti altri, alternando realtà italiane e internazionali.

The Creative Spot Fashion, da settembre a dicembre 2017, sarà invece dedicato alla moda. Grazie alla rinnovata collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana e con la curatela di Sara Maino, Head of Vogue Talents, grande esperta nell'individuare i nuovi talenti del fashion, The Creative Spot fashion presenterà i nomi dei giovani italiani e internazionali che già stanno tracciando il futuro della moda italiana nel mondo.

VESTITI DA OSCAR

Arriva il momento dell'abito da tappeto rosso… "Nulla definisce una persona tanto quanto l'abito che sceglie di indossare alla notte degli Oscar." Beh, in verità nessuno l'ha mai dichiarato, ma siamo in molte a pensarlo! L'abito di Giorgio Armani Privé indossato da Cate Blanchett alla cerimonia del 2016 ha fatto impennare le vendite dei capi blu-ghiaccio nei negozi di abbigliamento, mentre in seguito al dibattito che ha scatenato la scelta dell'abito Dior rosa in satin di Anne Hathaway nel 2013, amato da certi e detestato da altri, sembra che la sua stylist abbia perso il posto. Oops!E così, in onore dell'evento più frequentato dalle stelle del cinema, arrivato alla sua 89esima edizione, diamo un'occhiata agli abiti da sera più indimenticabili mai indossati.

LUCI DELLA CITTÀPer un evento scintillante come la notte degli Oscar, non deve sorprendere che le tonalità metalliche siano fra quelle più privilegiate. Reese Witherspoon ha ammaliato i suoi fan alla cerimonia degli Academy Awards del 2006 scegliendo un abito di Dior del 1955, con dettagli in oro degni di una regina. E chi può dimenticare la commovente interpretazione di Felicity Jones nel ruolo di Jane, nel film La teoria del tutto (2015)? La Jones non si sarà portata a casa l'ambito premio, ma è certamente rimasta nel cuore del pubblico grazie al bellissimo bustino di Alexander McQueen e la lunghissima gonna che indossò quella sera.

MILLE SFOGLIEGli Oscar sono un'occasione d'oro per le attrici che vogliono trasformarsi in una principessa della Disney, esattamente come ha fatto Amy Adams nel 2013, attirandosi addosso tutti i riflettori con il suo abito a balze di Oscar de la Renta. Nel 2011, Marisa Tomei ha fatto invece un salto nel passato, con un abito vintage di Charles James degli anni Cinquanta dal lungo strascico di volant. E nessuna menzione degli abiti da Oscar sarebbe completa senza ricordare l'assai discusso abito con il cigno indossato da Bjork nel 2001, della stilista mecedone Marjan Pejoski. La star islandese fece perfino finta di fare le uova sul tappeto rosso, stravincendo in originalità.

BELLE AL BALLOL'abito azzurro polvere di Prada indossato da Lupita Nyong’o nel 2014 aveva tutti gli elementi per vincere la corsa agli Oscar della moda: il colore, il modello e il modo in cui abbracciava con eleganza e naturalezza la figura dell'attrice, che durante la serata ha anche trovato l'accessorio perfetto per quella mise: la statuetta degli Oscar! Quando Jennifer Lawrence fece un passo falso inciampando alla serata degli Academy Awards del 2013, twitter era troppo invaghito del suo stupendo abito di Christian Dior per preoccuparsene. E comunque se c'è una persona che può cavarsela dopo un capitombolo sul tappeto rosso è J-Law!

SMOKING DELUXERyan Gosling non deve impegnarsi troppo per ottenere l'approvazione delle fan in fatto di estetica. Noi crediamo, anzi, che potrebbe anche apparire vestito con un sacco e i trend setter dichiarerebbero che il suo è il look dell'anno. E quando ha annunciato l'Oscar per la Miglior sceneggiatura non originale nel 2016, non era certo per il film vincente che il pubblico applaudiva con tanto entusiasmo, ma per il completo Gucci che indossava, perfettamente adattato al suo fisico e con tanto di camicia bianca abbinata e papillon. David Oyelowo, invece, alla cerimonia del 2015 ha dato prova di un fatto: i colori sgargianti non sono solo adatti alle donne. Scegliendo il suo smoking color vinaccia di Dolce & Gabbana ha fatto una mossa ardita, ma senza dubbio ne è valsa la pena.

I POSTI PIÙ ROMANTICI IN EUROPA

Ah, l'Europa! Lo sfondo di tantissime storie d'amore…

Pensate a Audrey Hepburn e Gregory Peck che giravano per Roma su una Vespa, oppure a Mathieu Kassovitz che si perdeva negli enormi occhi color nocciola di Audrey Tautou alla Gare Du Nord: l'Europa vince senza dubbio l'appellativo di continente più romantico del mondo. Cene all'aperto, viuzze appartate e buon vino servito ad ogni pasto: la vostra vacanza romantica vi attende dietro l'angolo, a due passi dal duty free più vicino. NON DI SOLO GAUDIBarcellona, celebre per la sua architettura impressionante, per le stradine dei mercati e per il clima favorevole, non ha bisogno di tanti aggettivi. Ma oltre ai sentieri turistici di Las Ramblas, agli autobus che offrono tour della città e ai palazzi di Gaudi, certamente notevoli, è anche una metropoli che aspetta di essere esplorata. Passeggiare per la città raggiunge il massimo del romanticismo al Parc de Montjuïc, con vari musei tutti da vedere e gli stupendi Jardins de Laribal, ricchi di viali alberati.

Gli spagnoli sono dei veri animali notturni, dunque accertatevi di avere risorse sufficienti di energia per esplorare alcuni fra i nuovi, eccitanti ristoranti che la città ha da offrire. Il ristorante stellato Alkimia, appena fuori dal Quartiere Gotico, unisce interni in stile industriale a un menù catalano elegante ma al tempo stesso innovativo. Non lasciate la città senza aver prima assaporato il suo celebre baccalà.

La serie di alberghi che Barcellona può vantare è veramente notevole, il che significa che non dovrete passare delle notti in bianco dopo tante emozionanti avventure. L'Hotel Omm offre il massimo in termini di serenità in pieno centro città, e la sua ubicazione garantisce di trarre il massimo anche in fatto di tempo. BELLEZZA IN BAVIERASi dice spesso che Monaco, con le Alpi sullo sfondo, la bella architettura bavarese e la sua atmosfera da villaggio, sia la città tedesca più bella, ed è facile capire perché. Se pensate che Berlino sia un po' troppo caotica, allora Monaco è probabilmente l'antidoto che state cercando. La bellissima Marienplatz, in centro città, vanta una miriade di gallerie d'arte, e si fa apprezzare anche per gli ottimi piatti serviti alla Zum Dürnbräu, una taverna bavarese tradizionale i cui piatti includono le famose salsicce di Norimberga con crauti e gnocchi di patate. Per una camera con vista prenotate il vostro soggiorno al Grand Hotel Bayerischer Hof, dal cui rooftop bar, il Blue Spa Terrace, si godono viste magnifiche sulla città. Ed infine premiatevi con una visita tutta dedicata allo shopping a Ingolstadt Village, nel caso in cui i lederhosen non siano esattamente il vostro stile. LA VILLE DE L’AMOURParigi non è certo chiamata la città dell'amore per caso: l'accento, la cultura, gli scorci di grande bellezza dietro ogni angolo... è impossibile stancarsi di questo luogo! Fu Audrey Hepburn a dichiarare "Parigi è sempre una buona idea", e noi siamo d'accordo con lei. È anche una buona idea preparare una tabellina di marcia prima di partire. Le visite alla maggior parte delle attrazioni, come la Eiffel Tower e il Louvre, possono essere prenotate su internet, e ciò vi eviterà di perdere tempo facendo la fila. E se l'avete già vista e volete proseguire un po' più in là, una giornata di shopping a La Vallée Village, a est della città, vi farà sentire (e vestire) come delle vere parigine.Il Sofitel Paris Le Faubourg Hotel è eccellente in termini di comfort e si trova a breve distanza dagli Champs-Élysées, dalla Senna e da molte altre perle della città. Bon voyage!IL FASCINO DI LONDRALasciate il London Eye ai turisti novelli, e godetevi il panorama della città dalle altezze da capogiro del Vista Bar, che dà su Trafalgar Square e oltre. Non prevedendo alcun biglietto d'ingresso, avrete più risorse da investire in cocktail. Lo shopping a Londra è una cosa seria, perciò lasciate sufficiente spazio in valigia per gli acquisti da non perdere. Andate poi al vicino Bicester Village per scovare i nomi più celebri della moda, tutti in un unico posto. Anche i mercati sono sempre piacevoli da visitare e quello dei fiori di Columbia Road non potrebbe essere più bello. Dopo tutti questi giri, una notte al Como Metropolitan Hotel vi offrirà la possibilità di riposare in tutto relax, senza menzionare il fatto che la sua ubicazione a South Kensington è proprio perfetta, per via dei tanti musei e dei sontuosi ristoranti di Mayfair. Affare fatto!

 

LE PRINCIPALI TENDENZE-MODA PER LA PRIMAVERA/ESTATE 2017

La redattrice e giornalista Harriet Quick ci svela i suoi consigli di moda per la nuova stagione…

In materia di rinnovo del guardaroba, la nostra consulente di fiducia è senza dubbio la Fashion Editor Harriet Quick. Preparatevi a una lezione di tendenze.

THINK PINKIl rosa è emerso come il colore della femminilità più moderna. Dimostra sempre di avere molte sfaccettature, proprio come noi donne, nei suoi toni delicati e pallidi, provocanti o sexy (tipo fucsia) e nelle melanconiche nuance del rosa antico. Gli stilisti stanno abbracciando il rosa con passione, da quello cipria, simbolo di Chloé, al bubble-gum acceso di Balenciaga e ai famosi toni kitsch di Prada, a effetto caramella. Il modo più nuovo di indossarlo è mixandone strati in sfumature diverse, dalla testa ai piedi. Privilegiate il rosa anche nei tagli sartoriali (e abbandonate il bianco e nero), negli abiti in stile baby-doll con calzature in tinta e nelle camicette con il fiocco, oltre che per i pantaloni sopra la caviglia e per le tute da ginnastica tipo WAG. Il rosa è fortemente associato all'ottimismo, ed è ciò che ci serve di questi tempi.

GLAMOUR ANNI 80L'era delle spalline imbottite, delle minigonne in stile Donna in carriera, dei seducenti abiti seconda-pelle e dei quintali di lamé è ritornata. Una generazione di stilisti che a quei tempi erano forse appena nati sta facendo razzia delle idee del decennio del sesso, della forza e del glamour, riportando quell'esuberanza ai giorni nostri. Ciò che questo trend richiede è un po' di coraggio e di sfrontatezza. Le minigonne vi faranno sentire nude dopo tante stagioni di gonne lunghe, proprio come le spalline imbottite vi sembreranno aliene. Ma i vantaggi sulla vostra autostima saranno innumerevoli. Per farvi ispirare un po', date un'occhiata alle icone dell'epoca, dalle top model in Alaïa ai modelli squadrati di Nan Kempner, passando dagli enormi orecchini di Paloma Picasso e al suo amore per Saint Laurent.

MANICHE AD EFFETTOUno dei segreti di stile più vincenti della stagione sono le ampie e voluminose maniche. C'è tutto un nuovo linguaggio di forme da imparare, dalle maniche a tromba, che "esplodono" dal gomito come tulipani, alle teatrali linee ampissime dalla spalla ma che si stringono sull'avambraccio, passando da quelle delle dolci camicette con il cordoncino in stile campagnola. Se preferite delle linee più nette, cercate delle camice da uomo con polsini alla francese da tenere aperti, fino alle nocche. Abbinatele a jeans a vita alta e a una bella blusa per un tocco di originalità nelle occasioni più mondane.

Fashion

MODA: IL GRANDE RIENTRO

 

Potrai avere finito la scuola da un pezzo, ma non c'è alcun motivo per rinunciare alla moda preppy. A scuola di stile: ecco 5 articoli imperdibili che ti faranno diventare la prima della classe. Respira profondamente: questa reunion ti farà impazzire.

1. Lo zaino Buone notizie: lo zaino non accenna a tramontare. E la versione da non perdere è più compatta e più chic dello zaino che usavi per portarti dietro i libri. Se vuoi seguire la moda, zaino in spalla. Perché indossarlo: Una forma strutturata, in camoscio o pelle granulosa al tatto, resisterà al passare del tempo, attirerà gli sguardi e potrà contenere tutto quello che ti serve. Vince su tutti i fronti.

2. La giacca da schoolboy  No, non stiamo parlando della giacchetta che non fa le pieghe che usavi per andare a scuola, ma della sua versione più giovane, femminile e “snapchat”, con un taglio sofisticato per sottolineare il punto vita. Fidati: questo blazer aggiornato (2.0) ti farà impazzire.   Perché indossarlo: Tutte le celebrity più cool ne hanno uno. Con le maniche a tre quarti e un taglio leggermente aderente, esalterà la tua figura nei punti giusti. Ma se ancora non sei del tutto convinta, ti consigliamo il blazer a lisca di pesce senza colletto e con bordi a contrasto, per un tocco contemporaneo; potrai usarlo come giacca anche nei mesi più caldi.  

Festival

Summer Festival

Calendario degli show del giovedì di artisti:

29 giugno

6 luglio

13 luglio

20 luglio

I Malfatti di Parmamenù

OVVERO I CLASSICI TORTELLI D’ERBETTA. STORIA E TRADIZIONE.

Fuori Parma quando si parla di Malfatti si pensa subito a della pasta all’uovo da mangiare in brodo o, se si è lombardi, a dei grossi gnocchetti di ricotta ed erbetta. A Salsomaggiore Terme invece intendiamo quelli che a Parma e Piacenza si usano chiamare tortelli d’erbetta. Diciamolo subito, è un nome ormai in disuso, anche noi nel menù non lo usiamo e utilizziamo il termine Tortelli per non creare confusione nei nostri ospiti. Volevamo però citarlo in questo quadernetto per mantenerne la memoria, visto che, anche andando a cercare su internet, si finisce col trovare quasi sempre quelli a forma di gnocchetti. Solo grazie a qualche bravo chef locale si ha ancora eco di un nome che, solo pochi anni fa, campeggiava sulle tavole di tutti i salsesi. I malfatti, sono poi ancora oggi centro della nostra tradizione, anche se sempre più col nome tortelli. Nella notte di San Giovanni, il 23 giugno, in tutta la Provincia di Parma si allestiscono grandi tortellate in onore del santo e del ricordo di un tempo ormai lontano in cui in questa notte si festeggiava la fine della mietitura. La Tortellata di San Giovanni si conclude a notte fonda, perché lo scopo ultimo, oltre all’abbuffata ovviamente, è quello di “prendere” la rugiada. Si dice che porti fortuna. La ricetta la scriviamo qui sotto, una sola raccomandazione. Ricotta buona, spinaci ben asciutti e condite senza parsimonia. Da noi si dice affogati nel burro, asciugati col parmigiano. Quando il parmigiano diventa giallo, a causa del burro, si possono servire.

(Ingredienti per 6 persone)

Ripieno: 500 gr. di Ricotta, 80 gr. di spinaci (erbette) lessati e tritati, 2 uova, 150 gr. di Parmigiano Reggiano grattugiato, noce moscata, sale.

Pasta: 1 kg. di farina doppio zero, 6 uova intere, un pizzico di sale, un cucchiaio olio extra vergine di oliva, acqua quanto basta per impastare. Condimento: burro fuso e Parmigiano Reggiano, salvia a piacere.

NUOVA STAGIONE, NUOVE SCARPE.

Quando si tratta di scarpe, il troppo non stroppia mai. Beh, forse sì, ma non siamo qui per giudicare... Dalle creazioni artigianali più lussuose, chic e sontuose, a delle sbarazzine calzature da città: ci piace farvi le scarpe.

4 DEI MIGLIORI VESTITI DI GRANDE EFFETTO

Abbinateli a capi e accessori eleganti o più informali: questi abiti saranno gli indiscussi protagonisti della stagione. Sia che preferiate uno stile audace e appariscente, sia che il vostro sia uno stile classico e senza tempo, è arrivato il momento di investire in un bell'abito. Vestitevi di fascino, bellezze!

TREND DI PRIMAVERA: LE BORSE DA NON PERDERE

Se il freddo dell'inverno vi ha tolto un po' il sorriso, simpatizziamo con voi. Ma ora rallegratevi: la primavera ha portato con sé molti nuovissimi stili. Quelli selezionati sono pezzi senza tempo in cui vale la pena investire. Fatevi coinvolgere, e lasciate a casa i sensi di colpa.

QUATTRO GIACCHE DA DESIDERARE

Quando ne vale la pena, sappiamo di non dover fare grossi sforzi per convincervi ad acquistare una giacca nuova. Spolverino, bomber, in color cammello o con taglio a "bozzolo"... Nulla definisce il look quanto una giacca. Infilatela sopra dei capi a effetto, e senza dubbio lascerete il segno.

I FANTASTICI QUATTRO: ALL STARS

Pronte per ricominciare? Il mix di stampe sgargianti e di modelli sportivi all'avanguardia di questo gennaio sembra fatto apposta per il movimento.  È tempo di darsi una mossa! 

SETTIMANA NUMERO 1: GYM BAGS

Torniamo un attimo nel mondo reale: riuscire ad inserire una sessione in palestra nella nostra routine di tutti i giorni richiede la giusta preparazione. E allora, sia che frequentiate una lezione di danza dopo l'ufficio, sia che passiate dalla sbarra al, ehm, bar... il borsone della palestra dovrà essere adeguato allo scopo (anche se la vostra acconciatura del dopo-yoga lascia un po' a desiderare).

SETTIMANA NUMERO 2: SNEAKERS

LE MIGLIORI STAZIONI SCIISTICHE D'EUROPA

Sia che siate sciatrici provette, sia che preferiate rilassarvi con un calice di vin chaud, vi presentiamo le destinazioni più "in" per una perfetta vacanza invernale…

 

PER CHI HA UN TEMPERAMENTO AGONISTICO

La destinazione: Chamonix, Francia

Amatissima da...Con i suoi picchi scoscesi, le aree per il free riding e le piste avventurose, è meglio lasciare questa stazione sciistica ai professionisti (o quasi) dello sci. Gli sciatori più avanzati ed indomiti provenienti da tutto il mondo si riuniscono qui ogni anno, affrontando le sfide naturali del posto e godendosi un drink (fate lo stesso, se potete) in uno dei tanti bar che punteggiano queste montagne. In altre parole, è meglio lasciare la nonna a casa!

LA SETTIMANA STA FINENDO...

Da quel pezzo irrinunciabile al nostro boutique hotel preferito: ecco che cosa ha colpito la nostra attenzione questa settimana. Per fortuna è venerdì!

Trota in padella con cetrioli, mele e insalata all'aneto (per due persone)

1 cetriolo, pelato e tagliato a metà, in semicerchi di ½ cm di spessore 1 cucchiaio da tavola di senape di Digione1 cucchiaio da tavola di aneto sminuzzato (o un cucchiaino se essiccato) 1/4 di cucchiaio da tavola di aceto di mele2 cucchiai di olio di oliva 1 grosso avocado, sbucciato e snocciolato1 mela, sbucciata e pulita1 scalogno, finemente sminuzzato1 cucchiaio da tavola di olio di cocco o di burro2 cucchiai di capperi, più qualche cappero extra come guarnizione2 filetti di trotasale, a piacere

La dolcezza della mela si accompagna molto bene a questo piatto dal gusto forte, ma se non riuscite a trovare i filetti di trota potete usare del salmone. Sebbene i capperi contengano molto sodio, danno un tocco di gusto in più a questo piatto, e sono particolarmente adatti al pesce.

COME SOPRAVVIVERE AL DETOX DI GENNAIO

Dicono che disintossicarsi dopo le feste sia una meraviglia…

Se già vi siete pentite di esservi impegnate in un regime salutista di disintossicazione del "dopo le feste", beh, non siete certo le sole. Affrontare la malinconia del dopo-Natale con una tazza di tè verde e uno snack leggero alla soia potrebbe sembrare poco allettante, ma aspettate di rientrare in quel vecchio paio di jeans e tutto vi apparirà sotto una nuova luce.

Ad ogni modo disintossicarsi non deve per forza essere noioso, ve lo garantiamo. E se negli anni passati avete rinunciato entro il terzo giorno, quest'anno potete avvalervi di una vera tabellina di marcia che vi permetterà di raggiungere finalmente il pieno splendore con il nuovo anno. Fioccheranno emoji ammirati a non finire.

Allora buttatevi sul vin brulé e sul panettone finché potete, perché dal 1 gennaio, sarete dalla nostra!

DETOX DI GENNAIO, PRIMA FASE: BARATTATE IL NIGHT CLUB PER LA PALESTRA DELLA SERA

24 ORE CON UN'ESPERTA DI BENESSERE

È il momento di tornare in forma!

Panettone, spumante e cioccolatini a non finire... vi suona familiare?  Ecco che arriva gennaio e, dopo due settimane di vizi e stravizi, è anche arrivato il momento di tornare in forma smagliante.E, per aiutarci a mettere insieme un piano d'attacco per il nuovo anno, abbiamo pensato di chiedere aiuto alla coach olistica, blogger, chef ed esperta di benessere Madeleine Shaw.

Ecco, passo passo, la sua strategia per rimettersi in forma. All'insegna del benessere.

MATTINO

7:00

Carica altro
X

Usiamo i cookies per fornirti la migliore esperienza e soddisfazione quando navighi nel nostro sito; senza di essi la funzionalità di quest’ultimo sarà ridotta. Per favore, clicca su "X" per confermare che sei d’accordo con l'utilizzo dei cookies su questo sito. Alternativamente, clicca qui per sapere come cambiare le tue impostazioni sui cookies e clicca qui per visualizzare la nostra politica completa sui cookies.

Top