VESTITI DA OSCAR

Arriva il momento dell'abito da tappeto rosso…

"Nulla definisce una persona tanto quanto l'abito che sceglie di indossare alla notte degli Oscar." Beh, in verità nessuno l'ha mai dichiarato, ma siamo in molte a pensarlo! L'abito di Giorgio Armani Privé indossato da Cate Blanchett alla cerimonia del 2016 ha fatto impennare le vendite dei capi blu-ghiaccio nei negozi di abbigliamento, mentre in seguito al dibattito che ha scatenato la scelta dell'abito Dior rosa in satin di Anne Hathaway nel 2013, amato da certi e detestato da altri, sembra che la sua stylist abbia perso il posto. Oops!
E così, in onore dell'evento più frequentato dalle stelle del cinema, arrivato alla sua 89esima edizione, diamo un'occhiata agli abiti da sera più indimenticabili mai indossati.

LUCI DELLA CITTÀ
Per un evento scintillante come la notte degli Oscar, non deve sorprendere che le tonalità metalliche siano fra quelle più privilegiate. Reese Witherspoon ha ammaliato i suoi fan alla cerimonia degli Academy Awards del 2006 scegliendo un abito di Dior del 1955, con dettagli in oro degni di una regina. E chi può dimenticare la commovente interpretazione di Felicity Jones nel ruolo di Jane, nel film La teoria del tutto (2015)? La Jones non si sarà portata a casa l'ambito premio, ma è certamente rimasta nel cuore del pubblico grazie al bellissimo bustino di Alexander McQueen e la lunghissima gonna che indossò quella sera.

MILLE SFOGLIE
Gli Oscar sono un'occasione d'oro per le attrici che vogliono trasformarsi in una principessa della Disney, esattamente come ha fatto Amy Adams nel 2013, attirandosi addosso tutti i riflettori con il suo abito a balze di Oscar de la Renta. Nel 2011, Marisa Tomei ha fatto invece un salto nel passato, con un abito vintage di Charles James degli anni Cinquanta dal lungo strascico di volant. E nessuna menzione degli abiti da Oscar sarebbe completa senza ricordare l'assai discusso abito con il cigno indossato da Bjork nel 2001, della stilista mecedone Marjan Pejoski. La star islandese fece perfino finta di fare le uova sul tappeto rosso, stravincendo in originalità.

BELLE AL BALLO
L'abito azzurro polvere di Prada indossato da Lupita Nyong’o nel 2014 aveva tutti gli elementi per vincere la corsa agli Oscar della moda: il colore, il modello e il modo in cui abbracciava con eleganza e naturalezza la figura dell'attrice, che durante la serata ha anche trovato l'accessorio perfetto per quella mise: la statuetta degli Oscar! Quando Jennifer Lawrence fece un passo falso inciampando alla serata degli Academy Awards del 2013, twitter era troppo invaghito del suo stupendo abito di Christian Dior per preoccuparsene. E comunque se c'è una persona che può cavarsela dopo un capitombolo sul tappeto rosso è J-Law!

SMOKING DELUXE
Ryan Gosling non deve impegnarsi troppo per ottenere l'approvazione delle fan in fatto di estetica. Noi crediamo, anzi, che potrebbe anche apparire vestito con un sacco e i trend setter dichiarerebbero che il suo è il look dell'anno. E quando ha annunciato l'Oscar per la Miglior sceneggiatura non originale nel 2016, non era certo per il film vincente che il pubblico applaudiva con tanto entusiasmo, ma per il completo Gucci che indossava, perfettamente adattato al suo fisico e con tanto di camicia bianca abbinata e papillon. David Oyelowo, invece, alla cerimonia del 2015 ha dato prova di un fatto: i colori sgargianti non sono solo adatti alle donne. Scegliendo il suo smoking color vinaccia di Dolce & Gabbana ha fatto una mossa ardita, ma senza dubbio ne è valsa la pena.

 

Top
X

Usiamo i cookies per fornirti la migliore esperienza e soddisfazione quando navighi nel nostro sito; senza di essi la funzionalità di quest’ultimo sarà ridotta. Per favore, clicca su "X" per confermare che sei d’accordo con l'utilizzo dei cookies su questo sito. Alternativamente, clicca qui per sapere come cambiare le tue impostazioni sui cookies e clicca qui per visualizzare la nostra politica completa sui cookies.